Sabato, 27 Novembre 2021

Contratti nazionali

 

 

“Il blocco dei salari da parte di Federmeccanica è precedente al Covid-19. Fin dall’inizio della trattativa, che è aperta dal 5 novembre scorso, Federmeccanica aveva detto che non ci sarebbero stati aumenti salariali nel contratto nazionale, ma solo

“La trattativa per il rinnovo del Ccnl dei metalmeccanici è cominciata 11 mesi fa con una piattaforma approvata da oltre il 90% dei metalmeccanici. Una piattaforma che tiene conto del fatto che molte aziende non hanno rispettato il contratto

Il giorno 7 ottobre, nell’ambito della trattativa per il rinnovo contrattuale con Federmeccanica e Assistal, dopo i confronti avuti nelle settimane precedenti su tutti gli aspetti normativi, si è discusso degli aspetti retributivi: a fronte delle

Le lavoratrici e i lavoratori delle piccole e medie imprese metalmeccaniche, attraverso la consultazione certificata indetta da Fim, Fiom e Uilm, hanno approvato la piattaforma per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro Unionmeccanica-Confapi

“All’incontro di oggi programmato sulla parte economica e sul salario per il rinnovo del Ccnl dei metalmeccanici, Federmeccanica ha dichiarato con chiarezza che non prevede alcun aumento salariale che vada oltre l’adeguamento all’inflazione.

Pagina 7 di 37

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy