Martedì, 19 Ottobre 2021

Contratti nazionali

 

 

Dopo più di un anno dalla scadenza del precedente Ccnl, i rappresentanti delle aziende orafe hanno proposto un incremento salariale di 77 euro al quinto livello (25 € a giugno 2022, 25 € a giugno 2023 e 27 € a giugno 2024) con la scadenza

Attachments:
FileFile size
Download this file (20211008 CCNL orafi VOLANTINO aziende orafe non vogliono rinnovare contratto.pdf)Le aziende orafe non vogliono rinnovare il Contratto157 kB

 

Il 4 ottobre a Milano, le delegazioni trattanti di Federorafi e Fim, Fiom, Uilm si sono incontrate per proseguire, dopo quanto proposto dalla delegazione datoriale per la parte salariale, nel confronto per il rinnovo del CCNL dell’industria

È stata costituita un’Associazione riconosciuta senza fini di lucro gestita da Federmeccanica e Fim, Fiom, Uilm chiamata «MetApprendo».

La normativa contrattuale prevede un contributo aziendale una tantum per la realizzazione di una piattaforma

Il giorno 15 settembre a Bologna le delegazioni trattanti di Federorafi e Fim, Fiom, Uilm si sono incontrate dopo la pausa estiva per proseguire nella discussione per il rinnovo del CCNL dell’industria orafa, argentiera e del gioiello.

All’ordine

1a categoria: Appartengono a questa categoria le lavoratrici e i lavoratori che svolgono attività produttive semplici per abilitarsi alle quali non occorrono conoscenze professionali ma è sufficiente un periodo minimo di pratica.

A decorrere dal 1°

Nella giornata di mercoledì 14 luglio presso la sede di Confindustria Firenze si è svolto un nuovo incontro per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Orafi Argentieri, scadudo nello scorso giugno 2020.

Sono stati approfonditi e discussi i

Pagina 1 di 37

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy