Giovedì, 08 Dicembre 2022

Wartsila. Nessun passo avanti, servono alternative concrete per garantire occupazione e lavoro

“L'incontro svolto oggi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy sulla vertenza Wartsila non ha prodotto passi in avanti.

Le parti, azienda e sindacato, hanno registrato anche in sede di governo le distanze che hanno accompagnato fin qui tutta la vertenza.

Wartsila pensa di andarsene senza assumere impegni sulla continuità del sito di Trieste che il sindacato chiede invece siano mantenuti fino alla individuazione, in sede di governo, di una concreta alternativa industriale in grado di garantire l'occupazione e la continuità produttiva.

Quindi nulla di fatto nell'incontro di oggi che, su richiesta delle organizzazioni sindacali, viene aggiornato, auspicabilmente alla presenza del Ministro, la prossima settimana”.

Lo dichiara in una nota Luca Trevisan, segretario nazionale Fiom-Cgil

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 17 novembre 2022

 

 

Tags:

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search