Giovedì, 08 Dicembre 2022

Auto. Fiom: fumata nera, la trattativa va avanti su relazioni industriali e salario

“Si è svolto oggi presso l'Unione degli Industriali di Torino l'incontro con le direzioni aziendali dei gruppi industriali Stellantis, CNHI, Iveco e Ferrari.
Il negoziato si è avviato sui due punti più delicati della trattativa: le relazioni sindacali e la richiesta di “una tantum”, una mensilità per affrontare subito il problema dell’inflazione.

La Fiom ritiene necessaria la valorizzazione e il riconoscimento del ruolo delle delegate e dei delegati nel rapporto democratico con i lavoratori per affrontare, con l’eventuale contratto, i problemi derivanti dall’organizzazione del lavoro in un contesto complesso come quello dell’automotive. Il punto fondamentale che abbiamo posto oggi al tavolo è far nascere un sistema di relazioni che valorizzi la partecipazione attraverso le commissioni paritetiche. Dobbiamo dare risalto al lavoro fatto nella fase emergenziale della pandemia per tutelare lavoratori e produzione.

La delegazione della Fiom, inoltre, ha posto il tema dell'erogazione straordinaria di “una tantum” da riconoscere ai lavoratori entro fine anno, utilizzando anche strumenti normativi messi in campo dal Governo.

Nel lungo e articolato confronto con la delegazione aziendale si è stabilito di avere un incontro a breve per valutare eventuali passi indispensabili per la trattativa.

L’incontro di oggi è una fumata nera sull’andamento del confronto, è necessario condividere merito e tempi per rispondere alle esigenze delle lavoratrici e lavoratori dei gruppi”.

Lo dichiara in una nota Simone Marinelli, coordinatore nazionale automotive per Fiom-Cgil

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 15 novembre 2022

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search