Martedì, 31 Gennaio 2023

Acciaierie d’Italia (ex Ilva). Le dichiarazioni spot non nascondono la drammatica realtà

“Apprendiamo con piacere dalle dichiarazioni dell’AD Morselli - battute poche ore fa dalle agenzie di stampa – che, nonostante le piccole riduzioni della capacità produttiva dovute all’emergenza gas, lo stabilimento della ex Ilva di Taranto è molto forte, in ottima salute e non prevede cambiamenti tali che possano compromettere il futuro dell’acciaieria.

Si cominci quindi con l’aprire immediatamente un tavolo sul contratto integrativo, mettendo fine allo scandalo delle ferie trasferite indebitamente sulla cassa integrazione, come da noi più volte denunciato anche con atti formali all’Inps e all’Ispettorato del Lavoro. È inoltre necessario investire con urgenza sugli stabilimenti in manutenzione ordinaria per ripristinare livelli di sicurezza che oggi ormai sono insostenibili.

Quando si è in una condizione di grande difficoltà come quella attuale bisognerebbe non oltrepassare mai il limite della decenza, è così che ne usciremo tutti più forti.”

Lo ha dichiarato oggi Gianni Venturi, responsabile siderurgia per la Fiom-Cgil nazionale

Ufficio stampa Fiom-Cgil nazionale

Roma, 5 ottobre 2022

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search