Giovedì, 07 Luglio 2022

Blutec. Occorrono garanzie sul progetto affinché sia una vera opportunità di rilancio per il territorio

“Apprendiamo da fonti giornalistiche di possibili investimenti nell'area dello stabilimento ex Fiat di Termini Imerese che verranno presentati domani.

In questi lunghi anni di attesa, dopo l'uscita della Fiat, abbiamo assistito a tanti annunci a cui non è seguito alcun risultato per i lavoratori e per il territorio, per questo chiederemo l'immediata convocazione del tavolo ministeriale per conoscere e capire meglio gli eventuali progetti previsti.

È importante che le istituzioni nazionali e territoriali diano le garanzie sulla capacità industriale e la sostenibilità economica dei progetti e soprattutto sulla rioccupazione degli ex lavoratori della Fiat e dell'indotto.”

Lo dichiarano in una nota Simone Marinelli, coordinatore nazionale Automotive per la Fiom-Cgil e Roberto Mastrosimone, segretario generale Fiom-Cgil Sicilia.

Ufficio stampa Fiom-Cgil nazionale

Roma, 22 giugno 2022

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search