Martedì, 21 Settembre 2021

Stellantis. De Palma (Fiom): parte confronto con azienda sulle preoccupazioni dei lavoratori. Governo assente

“La Fiom in data 5 marzo aveva inviato una richiesta d’incontro alla direzione aziendale di Stellantis che oggi ha risposto fissando per il 15 aprile a Torino il confronto in presenza.

La decisione aziendale di aprire un tavolo con tutte le organizzazioni sindacali sarà utile ad affrontare le preoccupazioni espresse dalle lavoratrici e lavoratori nelle assemblee molto partecipate che la Fiom sta svolgendo in queste settimane in tutti gli stabilimenti, a partire da quelle svolte nel polo torinese fino a quelle tenute ieri a Melfi.

Stellantis sta già operando unilateralmente una riduzione dei costi che sta determinando cambiamenti sulla condizione di lavoro ed effetti sui lavoratori dei servizi. Ma il problema principale è l’aumento delle giornate di cassa integrazione, non solo per l’andamento sul mercato dell’auto in Europa, ma anche per l'assenza di modelli ad alimentazione ecosostenibile frutto della mancanza di investimenti del piano in corso.

La Fiom ritiene l’incontro fissato il 15 aprile fondamentale a comprendere se la fusione tra FCA e PSA determinerà per il nostro Paese un’occasione per mettere a valore la capacità di progettare e produrre mobilità dei metalmeccanici, oppure no. Per la Fiom è necessaria la rigenerazione degli stabilimenti per la transizione industriale a partire dai siti di motori diesel e di assemblaggio. Un piano di tutela occupazionale e industriale è l’obiettivo che unitariamente è necessario perseguire per il nostro Paese alla luce delle risorse europee di investimento del Recovery.

Il silenzio e la mancanza di ascolto del Governo sull’impatto sociale ed economico della crisi nell’industria della mobilità è una scelta incomprensibile. Per questo saremo domani al Mise per ottenere l’impegno ad avviare un tavolo nazionale sull’automotive, perché sono le lavoratrici ed i lavoratori della mobilità nel nostro Paese ad essere interessati dal rischio occupazionale“.

Lo dichiara in una nota Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile automotive

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 25 marzo 2021

Tags: ,

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search