Domenica, 26 Settembre 2021

StMicroelectronics. Palazzo Chigi finanzia un progetto per il potenziamento della capacità produttiva, e occupazionale, dello stabilimento di Catania. Ora StM rispetti gli impegni e assuma i 170 lavoratori Micron

Nella giornata di ieri, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha presentato a palazzo Chigi ventiquattro contratti di sviluppo a sostegno di altrettanti progetti strategici di investimento in Italia. Tra i progetti viene finanziato un programma di investimenti proposto dalla StMicroelectronics, che prevede il potenziamento della capacità produttiva dell’impianto di Catania con un programma di Ricerca e Sviluppo. L'investimento sarà di 45 milioni di euro e le agevolazioni riguarderanno 29 milioni di euro circa, di cui 13 a fondo perduto e 16 di finanziamento agevolato.

Il progetto ha anche l'obiettivo di creare nuova occupazione nella più grande azienda di microelettronica del nostro paese.

Fim, Fiom e Uilm ritengono molto positivo il fatto che il finanziamento Invitalia interessi un'azienda di un settore strategico a difesa del quale nei mesi scorsi le lavoratrici e i lavoratori Micron e StMicroelectronics si sono mobilitate in occasione della vertenza Micron. Quella lotta ha consentito alle organizzazioni sindacali di aprire un'interlocuzione con le istituzioni territoriali e nazionali al fine di salvaguardare l'occupazione in Micron e rilanciare il settore della microelettronica.

È importante dare un seguito anche a quei tavoli, al fine di utilizzare le opportunità offerte dai fondi strutturali europei per consolidare e creare nuova occupazione.

A fronte di questo importante risultato Fim, Fiom e Uilm chiedono con forza a StMicroelectronics di mantenere fino in fondo gli impegni presi con il Governo e le organizzazioni sindacali assumendo al più presto i centosettanta lavoratori provenienti da Micron, come previsto dall'accordo firmato ad aprile al ministero del Lavoro.

Il ministero dello Sviluppo economico, a sua volta, deve riconvocare al più presto il tavolo sulla microelettronica per avviare una seria politica industriale sul settore.

 

Uffici Stampa Fim, Fiom, Uilm

 

Roma, 23 luglio 2014

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search