Domenica, 09 Agosto 2020

Alcoa. Venturi (Fiom): «Tramonta Klesch. Vicino l'accordo con un fornitore primario d'energia, si può aprire un confronto stringente tra Alcoa e Glencore»

LOGOFIOM-180X120

 

Gianni Venturi, coordinatore siderurgia Fiom-Cgil, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

«L'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo economico ha impresso alla vertenza Alcoa una decisa accelerazione.»

«Tramonta l'ipotesi Klesch. Il Governo e la Regione hanno confermato di avere avviato un confronto con un nuovo importante gruppo industriale interessato all'acquisizione dello smelter di Portovesme e, soprattutto, di poter raggiungere in tempi rapidissimi un accordo con un fornitore primario d'energia, che consentirebbe di garantire costi di approvvigionamento competitivi e stabili nel tempo.»

«Su questa base si può aprire una fase in cui alla manifestazione d'interesse di Glencore potrà seguire l'avvio di un confronto stringente tra la stessa società anglo-svizzera e Alcoa.»

«Per noi restano decisivi gli impegni di strategia industriale e tenuta occupazionale che i potenziali acquirenti dovranno esplicitare nelle prossime settimane.»

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 23 luglio 2014

Attachments:
FileFile size
Download this file (Alcoa verbale di incontro MiSE 23 luglio 2014.pdf)Verbale di incontro18 kB

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search