Domenica, 18 Aprile 2021

Electrolux/Profesional. Fiom: prosegue il confronto per il rinnovo dell'integrativo, ma le risposte dell'azienda per ora non sono soddisfacenti

Si è tenuto oggi a Mestre l’incontro tra il coordinamento sindacale e la Direzione Electrolux ed Electrolux Professional per proseguire il confronto sul rinnovo del contratto integrativo aziendale.

“L’azienda ha preliminarmente esposto la situazione del settore dell’elettrodomestico in Italia e in Europa e l’evoluzione negli anni a partire dall’ultimo rinnovo dell’integrativo aziendale e ha proseguito dando delle prime risposte alle richieste contenute nella piattaforma.

Le risposte che ci ha fornito non soddisfano appieno le nostre richieste e non le riteniamo adeguate, a partire dalle proposte salariali. Le distanze registrate vanno superate e per questo è necessario proseguire il confronto per rinnovare dopo molti anni l’accordo integrativo.

L’azienda propone inoltre di definire due accordi distinti: un testo nel quale azienda e sindacato condividono un aggiornamento del sistema partecipativo Electrolux – il Testo Unico – e un secondo testo, relativo al nuovo contratto integrativo aziendale.

Nei prossimi giorni e in attesa del prossimo incontro previsto per il 17 novembre valuteremo in modo più approfondito con il coordinamento sindacale le posizioni dell'azienda sui punti affrontati.”

Hanno dichiarato Michela Spera e Alberto Larghi, coordinatori del Gruppo Electrolux ed Electrolux Professional per la Fiom nazionale.

In allegato produciamo il testo del comunicato sindacale della Fiom nazionale con il dettaglio delle proposte avanzate dall'azienda sui vari punti della piattaforma di rinnovo dell'accordo integrativo.

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 4 novembre 2020

Tags:

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search