Martedì, 11 Agosto 2020

Italtel. Fiom: Governo rispetti gli impegni presi e convochi il tavolo

“Dopo oltre un mese dall’ultimo incontro al Mise e dopo tre giorni dalle proposte di acquisizione di Italtel, non è stato ancora convocato nessun confronto con l'azienda e le organizzazioni sindacali.

Il Governo aveva preso l'impegno di valutare con un intervento pubblico, a fronte della richiesta dei sindacati, per scongiurare lo smembramento di Italtel, che rappresenta un patrimonio industriale italiano delle comunicazioni fondamentale. Ma alle parole non sono seguiti i fatti e il Governo non sembra si stia occupando della questione.

Chiediamo cosa si intenda quando si parla di impegno e di strategicità del settore delle telecomunicazioni.

E' necessaria una convocazione urgente da parte del Governo del tavolo di confronto annunciato. Di fronte all’inerzia della politica, il Cda di Italtel si riunirà a giorni per decidere senza alcuna garanzia quindi di salvaguardia dell’integrità aziendale e dei posti di lavoro”.

Lo dichiarano in una nota congiunta Barbara Tibaldi, segretaria nazionale Fiom-Cgil e responsabile telecomunicazioni e Roberta Turi, coordinatrice Italtel per la Fiom-Cgil nazionale

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 28 luglio 2020

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (CS ITALTEL 28 LUGLIO 2020.pdf)CS ITALTEL 28 LUGLIO 2020.pdf493 kB
Tags:

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search