Martedì, 11 Agosto 2020

Whirlpool. Rappa (Fiom Napoli): ministro e azienda modifichino posizione

“Dopo l’incontro di ieri con il Mise e Whirlpool e la successiva assemblea con le lavoratrici e i lavoratori, l’iniziativa di oggi a Napoli ha la finalità di bloccare qualsiasi tentativo di reindustrializzazione farlocca e pone in maniera chiara ed evidente al Ministro Patuanelli che l’unica ipotesi percorribile è la A: il mantenimento della produzione di lavatrici nello stabilimento di Napoli.

Sarebbe utile che il Ministro Patuanelli oltre ad interloquire con i sindacati e i lavoratori, ascolti tutti i soggetti istituzionali locali, che ringraziamo, a partire dagli assessori di Regione Campania Sonia Palmeri e del Comune di Napoli Monica Buonanno, che già nel corso del tavolo hanno ribadito la necessità di mantenere le produzioni Whirlpool a Napoli. A rafforzare tale posizione sono intervenuti oggi il Presidente della Regione Campania e il Sindaco di Napoli. 

Il Governo e Whirlpool non possono pensare di agire contro gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori. Auspichiamo che da qui al 31 luglio il Ministro e l’azienda modifichino la propria posizione.

La prossima settimana a partire dal coordinamento nazionale di Fim, Fiom, Uilm, metteremo in campo ulteriori iniziative di lotta a sostegno della vertenza”.

Lo dichiara in una nota Rosario Rappa, segretario generale Fiom-Cgil Napoli

Ufficio stampa Fiom nazionale

Roma, 3 luglio 2020

Tags: ,

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search