Mercoledì, 18 Maggio 2022

Fiat. De Palma e Mastrosimone (Fiom): "Oggi si é tenuto il primo incontro tecnico con Grifa. Condizione necessaria è la rioccupazione di tutti i lavoratori di Termini Imerese"

LOGOFIOM-180X120

Michele De Palma, Responsabile nazionale Fiom del settore automotive, e Roberto Mastrosimone, Segretario generale Fiom Sicilia, hanno rilasciato la seguente dichiarazione congiunta.

"Si é svolto oggi, presso il ministero dello Sviluppo economico, il primo incontro di approfondimento tecnico con la società Grifa per la reindustrializzazione dell'area di Termini Imerese."

"Rimangono molti i temi industriali, occupazionali e contrattuali da approfondire nel prossimo incontro, fissato per il 22 luglio."

"Per la Fiom rimane un punto centrale per qualsiasi ipotesi di reindustrializzazione - insieme alla credibilità dei piani industriali - la piena rioccupazione dei lavoratori dell'area di Termini Imerese. Garanzia che, per ora, non é ancora arrivata poiché i progetti presentati finora non assicurano l'occupazione per tutti i 1.200 lavoratori dell'area e neanche per tutti i dipendenti della Fiat e della Magneti Marelli."

"Per questo, é necessario che il Governo vagli tutte le ipotesi per assicurare gli ammortizzatori sociali necessari a garantire la continuità occupazionale e retributiva al fine di assicurare un futuro industriale."

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 8 luglio 2014

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search