Mercoledì, 22 Gennaio 2020

Ex Ilva. Re David (Fiom), inaccettabile piano di ArcelorMittal, sciopero il 10 dicembre

“ArcelorMittal ha presentato un piano industriale che prevede 6300 esuberi tra Taranto e l’amministrazione straordinaria. Questo piano fa carta straccia del contratto di assegnazione e dell’accordo sindacale. L’accordo del 6 settembre del 2018 prevede zero esuberi anche attraverso la clausola di salvaguardia. E il piano presentato dall’azienda significa la chiusura progressiva dell’ex Ilva.

Ogni confronto non può prescindere dalla produzione di acciaio prevista dal piano industriale, dalla piena occupazione oltre che dall’attuazione del piano ambientale.

Il Governo che ha respinto la proposta di ArcelorMittal, si è impegnato a presentare un documento in tempi brevi.

Martedì 10 dicembre sarà sciopero in tutti gli stabilimenti del gruppo e nell’indotto, con la partecipazione dei lavoratori alla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil già in programma sulle crisi industriali a piazza Santi Apostoli”.

Lo dichiara in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil.

                                                                                                          Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma,  4 dicembre 2019

 

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search