Venerdì, 22 Novembre 2019

Ex Ilva. Re David (Fiom), decisione inaccettabile, serve convocazione urgente da parte del Governo

“ArcelorMittal ha comunicato ai commissari la volontà di recedere dal contratto di affitto e successivo acquisto condizionato dei rami d’azienda dell’ex Ilva. La decisione che assume un carattere grave per le conseguenze industriali, occupazionali e ambientali. È da tempo che evidenziamo forti preoccupazioni rispetto alla realizzazione dell’accordo.

Il comportamento del Governo è contraddittorio e inaccettabile: con il Conte 1 ha introdotto la tutela penale parallela agli investimenti e con il Conte 2 ha cancellato la stessa norma dando all’azienda l’alibi per arrivare a questa decisione.

L’incontro con il Governo, che chiediamo da settimane, diventa ormai urgentissimo. L’azienda deve chiarire quali siano sue intenzioni rispetto dell’accordo e al piano di investimenti.

In occasione dell’incontro fissato per stasera con la Presidenza del Consiglio, la Cgil porrà la questione dell'ex Ilva come una priorità“.

Lo dichiara in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil.


Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 4 novembre 2019


Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search