Venerdì, 20 Settembre 2019

Cnh-i. De Palma (Fiom), ora confronto sul piano industriale e occupazionale

“La conference call tenuta dal responsabile per le risorse umane, dott. Vincenzo Retus, ha confermato le notizie anticipate dalla stampa circa lo spin off di Iveco da CNHi.

Nei giorni scorsi la Fiom ha chiesto l’apertura di un confronto nazionale che iniziato oggi con le informazioni odierne, ma è indispensabile che continui per affrontare le questioni che un processo di questo tipo apre.

La Fiom ha chiesto che il prossimo incontro di illustrazione delle motivazioni del piano dei prossimi 5 anni, delle scelte finanziarie e delle ricadute industriali e occupazionali sia con la presenza dell’amministratore delegato, Hubertus Mühlhäuser.

CNHi ha comunicato la definizione di un piano per i prossimi cinque anni di 13 miliardi di investimenti fino al 2024, con l’ambizione di raddoppiare i risultati raggiunti fino ad ora.

CNHi ha confermato che lo spin off sarà avviato e reso operativo nel 2021 che dividerà in due società indipendenti le attività "On-Highway" (segmenti veicoli commerciali e powertrain) e "Off-Highway" (segmenti agricoltura, costruzioni e veicoli speciali). Risulterà quindi la creazione di due società quotate, entrambe leader globali nei rispettivi settori.

Il quadro rappresentato nei princìpi dalla direzione aziendale chiarisce gli importanti obiettivi finanziari da raggiungere in un trend positivo consolidato negli anni.

La Fiom ritiene prioritario e fondamentale il confronto sul piano industriale e occupazionale alla luce degli investimenti dichiarati per innovare i prodotti a partire da Iveco.

La Fiom coinvolgerà le lavoratrici ed i lavoratori nel percorso informando e confrontandosi.

Nel merito della decisione di CNHi di procedere allo spin off, questa potrà essere approfondita solo alla luce di una valutazione degli obiettivi e degli effetti industriali e occupazionali.

Per queste ragioni, in un confronto unitario, agli obiettivi positivi finanziari bisogna aggiungere quelli per i lavoratori sia in termini occupazionali che di qualità del lavoro”.

Lo dichiara in una nota Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile automotive.

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 3 settembre 2019

Tags:

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search