Lunedì, 20 Maggio 2019

Sider Alloys Portovesme. Il governo rimanda il tavolo, i lavoratori si accampano sotto al ministero

Nulla di fatto all'incontro di questa mattina per la SiderAlloys di Portovesme al quale erano presenti il sottosegretario Crippa e il vice capo di gabinetto del ministero dello Sviluppo economico, Sorial, il presidente della Regione Sardegna, Solinas, le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di Fim, Fiom e Uilm.

“Nessun passo in avanti compiuto dal tavolo – dichiara Mirco Rota, coordinatore nazionale Fiom per la siderurgia – con addirittura un aggiornamento per i temi che riguardano energia e ammortizzatori sociali al prossimo 24 giugno.”

“Per quanto ci riguarda si tratta di una vera e propria provocazione – aggiunge. I lavoratori, in presidio da questa mattina in via Molise, non se ne andranno fino a che non riceveranno delle risposte alle questioni oggi sospese: il riavvio dello smelter con la presentazione del piano industriale da parte di SiderAlloys, i nodi del costo dell'energia e degli ammortizzatori sociali.”

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 9 maggio 2019

 

 

 

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search