Martedì, 27 Ottobre 2020

Blutec. De Palma (Fiom), blitz di agosto dell’azienda che va avanti con lo spezzatino

“L’amministratore delegato di Blutec ha proceduto, rompendo unilateralmente la fiducia necessaria in un piano di riorganizzazione e rioccupazione del gruppo a partire da Termini Imerese, ad informare con una missiva dello scorporo unilaterale e senza il rispetto della procedura di legge degli stabilimenti abruzzesi e lucani.
L’azienda non solo non ha rispettato il piano industriale e occupazionale, il contratto sottoscritto con Invitalia, le intese raggiunte sulle pendenze ancora in essere per i lavoratori degli istituti contrattuali e di legge ma in questo scenario di crisi l’unica cosa che produce sono scorpori di rami d’azienda.
La Fiom insieme agli altri sindacati presenti nel gruppo hanno già formalmente informato il Ministro dello Sviluppo Economico Di Maio e l’amministratore delegato di Invitalia, chiedendo una convocazione urgente.
Consulteremo i lavoratori per intraprendere con loro tutte le iniziative, in tutte le sedi, per salvaguardare occupazione e diritti in tutti gli stabilimenti Blutec dal Piemonte all’Abruzzo e Basilicata fino a Termini Imerese”. Lo dichiara in una nota Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil.

Tags:

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search