Venerdì, 26 Febbraio 2021

Electrolux. Fiom: "Trattativa in stallo. Si riprende domani mattina alle 9 e 30"

Electrolux. Fiom: "Trattativa in stallo. Si riprende domani mattina alle 9 e 30"

"L'incontro per la trattativa Electrolux, iniziato oggi nel primo pomeriggio, è in una situazione di stallo."
"Le delegazioni sindacali e la delegazione aziendale sono ancora a Mestre ed è in corso una valutazione su come proseguire la trattativa."
"Il nodo da sciogliere è trovare un equilibrio condiviso sulla riduzione del costo del lavoro."
"Il taglio delle pause per la Fiom non è una strada percorribile; scarica solo sui lavoratori delle linee di montaggio la riduzione del costo del lavoro. Sono gli stessi lavoratori a cui si chiede un aumento dei pezzi orari prodotti sulle catene."
"Queste sono le ragioni che hanno indotto la delegazione della Fiom a fare una proposta alternativa al taglio delle pause e fondata su un criterio di solidarietà tra tutti i lavoratori della Electrolux: la non incidenza, per la durata del piano (2014-2017), del PRO-RE sul TFR, che corrisponde a un importo teorico di circa 9 euro al mese."
"Per la FIOM altre voci utili a raggiungere un'intesa sono rappresentate sicuramente dalla riduzione dei permessi sindacali aggiuntivi, frutto degli accordi di gruppo, che risponde in modo significativo a quanto chiesto dall'azienda su questo. C'è inoltre la disponibilità a individuare altri istituti o voci che vedano il concorso di tutti i lavoratori del gruppo."
"Domani mattina alle 9 e 30 il confronto riprenderà in forma ristretta tra l'azienda e le segreterie nazionali. La delegazione FIOM è convocata."

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Mestre, 8 maggio 2014

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search