Mercoledì, 08 Luglio 2020

Fiat. Landini (Fiom): “Si conferma che la nostra Costituzione va solo applicata. Ora l’Azienda convochi la Fiom e il Governo si faccia garante dell’applicazione della sentenza”



Il Segretario generale della Fiom-Cgil, Maurizio Landini, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

“Le motivazioni rese note oggi dalla Consulta confermano l’importanza fondamentale della nostra Costituzione nel suo ruolo di garante della democrazia, della libertà e dell’eguaglianza dei cittadini nei luoghi di lavoro.”
“Non c’è alcun bisogno di cambiare la nostra Costituzione, va soltanto applicata e fatta applicare.”
“Ora la Fiat applichi la sentenza della Corte costituzionale. Si ripristinino in tutti gli stabilimenti del Gruppo i diritti, le libertà sindacali e le pari agibilità per tutte le organizzazioni sindacali.”
“E’ necessario che la Fiat fissi l’incontro da noi richiesto.”
“Inoltre il Governo convochi un tavolo nazionale sulle prospettive occupazionali e gli investimenti del gruppo Fiat in Italia e si faccia garante della piena applicazione della sentenza anche attraverso una legge sulla rappresentanza.”
“La Fiom ringrazia la resistenza e la dignità dimostrata dai suoi iscritti, delle sue iscritte, dai delegati e dalle delegate della Fiat.”
“Un grazie, anche, al nostro collegio difensivo per la sua bravura e competenza.”
“E’ un giorno felice per le lavoratrici e i lavoratori del nostro Paese.”
 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 23 luglio 2013

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search