Sabato, 01 Ottobre 2022

Ge/Alstom Sesto S. Giovanni. No ai licenziamenti

logo-fiom-115-300

Nell'incontro svolto ieri nella sede di Assolombarda a Milano, la direzione dello stabilimento ex Alstom power di Sesto San Giovanni ha dichiarato di non voler sospendere la procedura di mobilità annunciata per 179 dipendenti.

Per Rosario Rappa, segretario nazionale della Fiom, “è grave la decisione assunta ieri dal management del sito di Sesto di non accogliere la richiesta sindacale di sospensione della procedura di mobilità in attesa del programmato incontro al ministero dello Sviluppo economico per valutare lo stato di avanzamento della vertenza”.

“Nei prossimi giorni – aggiunge – convocheremo unitariamente i coordinamenti di tutto il gruppo Ge in Italia, al fine di programmare tutte le iniziative di lotta a sostegno della vertenza del sito di Sesto. Al contempo abbiamo richiesto al ministero di convocare quanto prima l'incontro già programmato.”

“In ogni caso – conclude Rappa – non consentiremo a General electric di effettuare nessun licenziamento nel nostro paese, dove il gruppo conta circa 13mila dipendenti e usufruisce di finanziamenti pubblici.”

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 30 giugno 2016

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search