Sabato, 01 Ottobre 2022

General electric non rispetta gli impegni

logo-fiom-115-300

 

Contrariamente a quanto concordato con Governo, organizzazioni sindacali e Istituzioni locali negli incontri svolti nelle scorse settimane al ministero dello Sviluppo economico, Ge ha avviato unilateralmente la procedura di mobilità per 179 lavoratori dello stabilimento di Sesto San Giovanni.

Per Rosario Rappa, segretario nazionale Fiom e responsabile del gruppo Ge Italia, "è necessario che il Governo intervenga per bloccare le azioni unilaterali già nell'incontro previsto per il prossimo 25 maggio".

"Se ciò non avverrà - continua - oltre che aprire uno scontro frontale nello stabilimento di Sesto metteremo in moto iniziative che coinvolgeranno tutto il gruppo in Italia."

Per il 26 maggio Rappa sarà all'Assemblea nello stabilimento ex Alstom di Sesto San Giovanni per decidere insieme ai lavoratori quali iniziative mettere in campo alla luce dell'esito dell'incontro del 25.

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 18 maggio 2016

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search