Lunedì, 01 Marzo 2021

Whirlpool. Vincono i lavoratori

LOGOFIOM-180X120

Le lavoratrici e i lavoratori di Whirlpool hanno approvato, attraverso il referendum nazionale effettuato in tutti gli stabilimenti italiani del Gruppo, l'ipotesi di accordo sottoscritta il 2 luglio 2015 al ministero dello Sviluppo economico.

Alla consultazione hanno partecipato, in totale, 5.162 fra lavoratrici e lavoratori su 6.548 aventi diritto (pari al 78,83%), negli stabilimenti italiani – None (Torino), Comerio e Cassinetta (Varese), Siena, Melano e Albacina (Fabriano) e sedi direzionali Fabriano, Comunanza (Ascoli Piceno), Napoli e Carinaro (Caserta) – della multinazionale americana.

L'intesa è stata approvata con 4.200 voti favorevoli (82,77%) e 874 contrari (17,23%), mentre 88 sono state le schede bianche e nulle.

Il Sì ha prevalso in tutti gli stabilimenti.

Di seguito riportiamo nello specifico il risultato della consultazione in tutti gli stabilimenti.

 

stabilimenti

aventi diritto

votanti

SI

NO

bianche/ nulle

None

80

70

36

31

3

Comerio

345

305

284

21

0

Cassinetta

1.890

1.568

1.379

170

19

Milano

41

17

17

0

0

Siena

421

225

200

21

4

Melano

306

248

213

29

6

Albacina

597

499

329

153

17

Comunanza

530

450

367

69

14

Napoli

579

493

432

58

3

Caserta

828

726

546

166

14

Fabriano sedi direzionali

871

561

397

156

8

TOTALE

6.488

5.162

4.200

874

88

 


 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 15 luglio 2015

 

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search