Domenica, 05 Aprile 2020

Firema. Rappa e Faticanti: "Positivo il nuovo assetto societario, ora una discussione vera sul piano industriale"

Rosario Rappa, segretario nazionale Fiom-Cgil e Mauro Faticanti, coordinatore nazionale Fiom per il gruppo Firema, hanno rilasciato in serata la seguente dichiarazione congiunta.

 

Si è tenuto oggi, presso il ministero del Sviluppo economico, il previsto incontro per la vertenza Firema, società in amministrazione straordinaria da giugno 2010.

All'incontro, oltre ai rappresentanti del ministero di via Molise, erano presenti il commissario straordinario Staiano, il direttore di Firema, De Felice, i dirigenti delle aziende che fanno parte della nuova compagine societaria in costituzione e i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom e Uilm nazionali, territoriali e i delegati di fabbrica.
Per la Fiom è positivo il nuovo assetto proprietario illustrato oggi, con il 70% della Blutec - newco di Metec e Stola - e il 15% ciascuno delle società Mini e Cometav.
Per la nostra organizzazione è necessario che, nella gestione di questa vertenza, venga applicato integralmente l'articolo 2112 del codice civile, che regola i trasferimenti d'azienda.
Appurato questo si può cominciare una discussione vera sul piano industriale, a partire dal mantenimento dell'occupazione, dei salari e dagli investimenti previsti per i quattro siti di Milano, Caserta, Spello (Perugia) e Tito (Potenza).
Il tavolo è aggiornato al prossimo martedì 17 marzo prossimo.
 
Ufficio stampa Fiom-Cgil
Roma, 9 marzo 2015

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search