Lunedì, 24 Febbraio 2020

Alcoa. Rappa (Fiom): «Nell'incontro di oggi chiesto al Governo impegno diretto nella cessione dello smelter di Portovesme a Glencore»

LOGOFIOM-180X120

Rosario Rappa, segretario nazionale Fiom-Cgil, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

«Si è tenuto oggi, presso il ministero dello Sviluppo economico, con la presenza del viceministro Claudio De Vincenti, la Regione Sardegna e Fim, Fiom, Uilm e Ugl nazionali, territoriali e delegati di fabbrica, un incontro per fare il punto della situazione dopo la riunione, avvenuta negli Stati Uniti la scorsa settimana, tra le multinazionali Alcoa e Glencore riguardo la cessione dello “smelter” di Portovesme.»

«Come organizzazioni sindacali abbiamo chiesto al Governo di farsi parte attiva nel confronto tra le parti, e da parte del viceministro c'è stata la promessa di un impegno in questo senso.»

«Inoltre, abbiamo sottolineato la necessità di accelerare la trattativa per arrivare prima possibile a un eventuale accordo provando a far ripartire lo stabilimento del Sulcis.»

«Infine, i sindacati hanno chiesto di costituire un bacino prioritario con i lavoratori di Alcoa e delle ditte dell'indotto da considerare prioritario per l'occupazione nelle attività di ripresa, sia dello smelter di Portovesme che di nuove iniziative nel territorio.»

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 15 dicembre 2014

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search