Martedì, 19 Novembre 2019

Electrolux. Spera e Zoli (Fiom): «Positiva la scelta di ricorrere ai contratti di solidarietà in tutti gli stabilimenti. Ora è urgente il tavolo al ministero per le decisioni a sostegno delle produzioni italiane e poter riprendere il confronto­»



Michela Spera, segretaria nazionale della Fiom-Cgil e Stefano Zoli, coordinatore per la Fiom del gruppo Electrolux, hanno rilasciato oggi la seguente dichiarazione congiunta.


 
«L'incontro di oggi a Mestre con Electrolux ha riconfermato la scelta di raggiungere in tempi brevi un accordo sul ricorso al secondo anno di solidarietà negli stabilimenti di Susegana, Solaro e Porcia alle scadenze previste e di estendere la solidarietà a Forlì, al termine della Cassa integrazione straordinaria in corso.»

«È stato inoltre valutato positivamente l'avvio del confronto tra il Governo, rappresentato dai ministri dello Sviluppo economico e del Lavoro, e i segretari generali di Fim, Fiom e Uilm, relativo al finanziamento della decontribuzione dei contratti di solidarietà.»

«Tuttavia, a oggi, non sono stati ancora stabiliti la misura della decontribuzione, che per essere utile al confronto in Electrolux deve superare quanto previsto dalla attuale normativa, e i tempi del provvedimento legislativo, che per avere effetti positivi sulla vertenza in tutti gli stabilimenti deve essere emanato prima del 31 marzo prossimo.»

«Nell'incontro l'Azienda ha dichiarato la disponibilità a includere nella solidarietà, fin da subito, tutti gli impiegati compresi nell'area del sito di riferimento e l'intenzione, nello stesso tempo, di aprire una procedura di mobilità volontaria per gli interessati.»

«È adesso urgente la convocazione del tavolo Electrolux da parte del Governo, sia per conoscere le misure a sostegno delle produzioni italiane, sia per poter successivamente riprendere il confronto sul piano industriale in sede sindacale.»

«A tal fine è quindi necessaria la continuità delle iniziative decise dalle Rsu negli stabilimenti Electrolux e la presenza delle lavoratrici e dei lavoratori al prossimo confronto previsto al ministero.»

«Il prossimo incontro tra il Coordinamento Electrolux e l'Azienda è stato calendarizzato per il prossimo 26 marzo 2014.»

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 12 marzo 2014

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search