Mercoledì, 22 Gennaio 2020

Fincantieri: Sottoscritta la proroga dell’integrativo. Garantita la detassazione. Continua il confronto

In data odierna si sono incontrati Fim, Fiom, Uilm nazionali e l’Esecutivo del Coordinamento sindacale con Fincantieri. In coerenza con la discussione fatta nel coordinamento unitario del 29 u.s., è stata raggiunta l’intesa con l'Azienda per prorogare gli effetti del contratto integrativo e del trattamento fiscale per l’anno 2020.

Nel contempo, l’incontro di oggi ha posto all’attenzione dell’azienda le tematiche inerenti: appalti, smart working, miglioramento dei servizi welfare, assistenza sanitaria integrativa, verifica della flessibilità oraria e della banca ore solidale, nonché dei carichi di lavoro dei cantieri e delle controllate per l’anno 2020.

Rispetto alle tematiche di cui sopra si è concordato di iniziare il percorso a partire dal tema degli appalti con l’incontro, già calendarizzato, per il 23 gennaio prossimo.

Inoltre vista l’applicazione da parte di Fincantieri dell’art. 4 sezione III del CCNL (non sovrapposizione dei cicli di contrattazione), le parti, verificato lo stato di avanzamento della trattativa per il rinnovo del CCNL metalmeccanici, hanno convenuto di incontrarsi entro il mese di settembre 2020 per valutare una ulteriore proroga.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 5 dicembre 2019

 

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search