Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Dana Graziano. Ripresa del confronto

In data 22 ottobre 2019, si è riunito il Coordinamento Nazionale Dana Graziano, alla presenza del Management Aziendale, per l’analisi della situazione aziendale, sia con riferimento al trend dell’esercizio 2019, ancora in fase di chiusura, sia con riferimento alle previsioni per l’esercizio 2020.

La direzione aziendale ha illustrato una serie di slide sull'organigramma aziendale, sulle divisioni di Business, sul numero complessivo dei dipendenti ed il valore del fatturato, ancora in fase di assestamento, sul valore complessivo degli investimenti e la ricaduta, degli stessi, sui vari stabilimenti ubicati sul territorio nazionale.

La Fiom, pur ritenendo interlocutorio questo primo incontro, giudica positiva la ripresa del confronto e la disponibilità aziendale alla riconvocazione del tavolo nazionale, non appena si avranno dati definitivi.

Si è stabilito di convocare specifiche riunioni di stabilimento, nelle singole provincie, per approfondire i temi degli investimenti, del portafoglio ordini e la ricaduta produttiva durante l’esercizio 2020 e sui livelli occupazionali (contratti di lavoro a tempo determinato e contratti atipici).

Nel rispetto degli accordi sottoscritti, la Fiom ritiene indispensabile la convocazione del Comitato Relazioni Industriali per il confronto preliminare sui temi dell’organizzazione aziendale, sull’assetto industriale e l'impatto sull’occupazione e l’implementazione della cultura della sicurezza e la riunione del Comitato Etica e Responsabilità Sociale per acquisire le informazioni in merito alle modalità di inserimento dei giovani in azienda, l’integrazione, i servizi e i diritti per i lavoratori migranti, la parità uomo/donna e la condizione dei lavoratori diversamente abili. Sui punti succitati la Fiom ritiene indispensabile il confronto e la discussione per l’applicazione dell’accordo integrativo aziendale.

Inoltre, per la Fiom è indispensabile, considerando le acquisizioni di nuove realtà produttive, tenuto conto delle specificità delle produzioni, delle fluttuazioni del mercato nazionale ed internazionale e delle trasformazioni tecnologiche (processo di elettrificazione e ricadute sull'auto e sulla componentistica) l’allargamento del tavolo di confronto a tutta la dimensione Dana Italia. Un fase complessa come quella che si sta affrontando necessita del massimo livello di conoscenza e di consapevolezza, per l’esercizio efficace della funzione negoziale, la saturazione degli impianti e la salvaguardia dei livelli occupazionali, ivi compresi i dipendenti assunti con contratti atipici.

Su tutti questi argomenti saranno convocate le assemblee informative.

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 23 ottobre 2019

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (DANA GRAZIANO comunicato sind su incontro 22 ott.pdf)Dana Graziano. Ripresa del confronto178 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy