Martedì, 21 Settembre 2021

CNHI e Stellantis: permesso retribuito per chi si vaccina contro il Covid

CNH Industrial e Stellantis ci hanno informato che riconosceranno ai dipendenti che non hanno i permessi per visita medica e che si sottopongono a vaccinazione nel proprio turno di lavoro un permesso retribuito di massimo 4 ore per ciascuna dose, quindi un permesso per la prima dose e un altro per il richiamo. I lavoratori che hanno i permessi per visita medica naturalmente potranno utilizzare questi ultimi.

Il dipendente dovrà produrre una certificazione per prestazione sanitaria generica emessa dal soggetto erogatore o, se non possibile, un'autocertificazione.

Per quanto riguarda i vaccini già effettuati a maggio, le relative ore potranno essere coperte purché la relativa domanda sia presentata nei prossimi giorni; eventuali casi eccezionali di vaccinazioni effettuate in precedenza c’è comunque la disponibilità a recuperali.

Apprezziamo la disponibilità aziendale per aver risposto positivamente alle sollecitazioni delle organizzazioni sindacali a riconoscere un trattamento di miglior favore rispetto alla legge.

Fim-Fiom-Uilm-Fismic-UglM-AqcfR

Roma, 1° giugno 2021

 

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search