Venerdì, 21 Giugno 2019

Mai Più - Strage Lamina, un colpo al cuore alla Milano del lavoro: il film

E' il pomeriggio del 16 gennaio 2018. A Milano, nel quartiere Greco, gli uffici e le fabbriche sono in piena attività e le strade brulicano di persone. Ad un tratto la sirena di un'autoambulanza squarcia l'aria con il suo urlo: si sta dirigendo in via Rho, alla Lamina, fabbrica che produce nastri di acciaio e di titanio. Pochi minuti dopo comincia a trapelare quanto è accaduto: nel forno in cui vengono lavorate le lastre di metallo sono morti soffocati alcuni lavoratori. All'inizio non si conosce il numero esatto, ma in poche ore il dato è di quattro morti e di due lavoratori ricoverati in ospedale. Nei giorni successivi si capirà che ad uccidere Arrigo e Giancarlo Barbieri, Marco Santamaria e Giuseppe Setzu è stato l'argon, gas inerte che, saturando gli ambienti, determina il rischio che una persona presente nel luogo chiuso possa morire per mancanza di ossigeno. Una tragedia immane che colpisce al cuore e allo stomaco la Milano moderna, la città dell'innovazione, la città proiettata verso l'Europa. Il documentario parte dalla ricostruzione di quella tragedia, racconta le iniziative messe in campo dal sindacato e raccoglie le testimonianze di lavoratori, a partire da quelli della Lamina, sindacalisti, esperti di salute e sicurezza sul lavoro, con l'obiettivo di provare ad andare alla radice di un dramma, gli infortuni sul lavoro, che in dieci anni hanno causato la morte di circa 13.000 lavoratori. Una vera e propria strage che dobbiamo fermare.

Documentario – Italia, 2019. Durata 27 minuti.

Di Antonio Pacor e Bettina Gozzano

Una produzione Fiom Milano e Fiom Lombardia

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search