Martedì, 07 Luglio 2020

La formazione sindacale ai tempi del Covid-19

In questi giorni stiamo affrontando un'emergenza sanitaria inedita che non sappiamo quanto durerà.

Ci è sembrato necessario progettare un percorso formativo ipotizzando un luogo virtuale composto da spazio e tempo quotidiani in cui far convergere la condizione di lavoro e di vita della delegata e del delegato.

Obiettivo principale del corso è la costruzione di un ponte di relazioni tra il vissuto delle delegate e dei delegati e comunque di chi opera a contatto con i luoghi di lavoro e ciò che in questo momento rappresenta il fuori da essi.

Abbiamo iniziato il 7 maggio con Terni e il 14 con quelli Parma, il 21 sarà la volta di Mantova, e il 28 di Lecce. Poi, nel mese di giugno Padova, Aosta, Bolzano, Rimini, Firenze, Avellino, Cosenza, Cagliari e altre.

E’ un inizio di percorso. Le strutture in collaborazione con il Centro nazionale approfondiranno le problematiche emerse nel primo incontro e aggiungeranno le altre che si renderanno necessarie.

La priorità di mantenere un contatto di natura formativa con le delegate e i delegati si aggiunge alla determinazione nel voler proseguire nella ricerca di un apprendimento che provenga dall’intreccio dei saperi presenti in aula che sia fisica o virtuale questo non ha importanza.

La costruzione dell’insieme per la giustizia passa attraverso questa fase di condivisione delle conoscenze e ci sentiamo di dire che non si può saltare questo momento di natura collettiva che diventa immediatamente un valore per il significato che ha il sindacato generale dei diritti.

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy