Sabato, 04 Dicembre 2021

La IGMetall ha annunciato le richieste per il rinnovo del contratto del 2015 dell'industria del metallo ed elettrica

logo ufficio europa

 

Dopo estese ed intense discussioni tra i suoi iscritti, l'Esecutivo Nazionale della IGMetall ha pubblicato le raccomandazioni per la discussione sulle richieste salariali per il rinnovo del 2015.

Il processo di discussione tra gli iscritti sulle possibili richieste,è iniziato nella primavera del 2014 e derivante dai risultati di un questionario effettuato tra i lavoratori dei settori coperti dalla IGMetall.

Sulla base dei risultati di questa discussione l'Esecutivo nazionale ha votato l'8 di luglio le raccomandazioni per due richieste qualitative. Tali raccomandazioni sono state discusse ed approvate dalla commissione contrattazione collettiva in Settembre.

  1. 1 - Pensionamento parziale

L'accordo esistente sul pensionamento parziale non è utilizzato da tutte le imprese e anche la quota massima del 4% delle persone che possono utilizzarlo non è raggiunta nelle imprese dove questo strumento viene applicato. Spesso la perdita di salario è troppo alta per i lavoratori che potrebbero utilizzarla soprattutto per quei lavoratori pagati meno.

L'obiettivo della richiesta è di migliorare questo strumento. Un nuovo accordo deve regolare la richiesta e la copertura finanziaria del pensionamento parziale. Deve essere facilitato l'approccio per i lavoratori che svolgono attività usuranti e deve essere creata una nuova regolamentazione per aumentare i benefici dei salari situati nella scala bassa.

2 - Qualficazione del part-time

Il numero di lavori a bassa qualificazione sta diminuendo. I progressi tecnologici richiedono nuove professionalità e più alte. La formazione e qualificazione durante il proprio lavoro è sempre più necessaria, ma spesso non si trova né il tempo né i fondi necessari.

L'obiettivo della richiesta è regolamentare il finanziamento della formazione e qualificazione (es. una parte del salario compensato dall'aumento dei benefits) e facilitare l'approccio (es. per i lavoratori a bassa professionalità e che perseguono un grado maggiore)

L'Esecutivo Nazionale IGMetall raccomanda le richieste seguenti:

- Aumento salariale sino al 5.5% con durata di 12 mesi

- Revisione dell'accordo collettivo sul pensionamento parziale

- Aggiungere l'elemento della qualificazione del part-time negli accordi sulla formazione e qualificazione

Il 25 di Novembre tutte le commissioni contrattuali decideranno sulle richieste basate sulle raccomandazioni dell'Esecutivo. L'Esecutivo prenderà la decisione finale il 27 di Novembre in una riunione straordinaria. I negoziati cominceranno in tutte le regioni nel Gennaio 2015.

 

Traduzione a Cura dell'Ufficio Europa FIOM

 

Roma 19 Novembre 2014

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy