Sabato, 19 Giugno 2021

Una opportunità di crescita e di confronto

La Fiom nazionale avvia un nuovo progetto formativo dal titolo "Sapere, insieme, giustizia" e si parte da Salerno. Quattordici compagni Rsu o dirigenti della Fiom provinciale saranno protagonisti di questa nuova stagione di confronto e di crescita politica organizzativa, legata al luogo di lavoro e orientata verso chi lavora, a partire dalle contraddizioni che si sviluppano nell’attività quotidiana.

Sin dal Congresso del 2018, da neoeletta segretaria provinciale - prima donna nella storia delle Fiom dell’intera regione Campania a ricoprire questa carica - avevo indicato, tra le linee in programma per il quadriennio, proprio la formazione sindacale. In parallelo ad un ciclo di seminari inaugurato lo scorso febbraio, la Fiom di Salerno fa da apripista a questo progetto nazionale che si svilupperà in tutta Italia nel prossimo biennio. Quattordici i partecipanti salernitani, rappresentativi da nord a sud delle realtà industriali del territorio. Unica nota a margine l’assenza della componente femminile in questa prima esperienza. Ma in realtà - e storicamente - Salerno soffre di questa mancanza e, ancora oggi, sussiste una sola rappresentanza femminile, peraltro neoeletta, in tutto il territorio. Partiamo da qui per migliorare anche su questo fronte, considerando le caratteristiche di questo settore e di questo territorio.

L’avvio del progetto a Salerno, oltre ad essere motivo di stimolo e di soddisfazione per tutti noi e segnale per il sud, rappresenta una opportunità più che positiva di crescita e, insieme, ragione di impegno e di responsabilità perché a partire da noi si metteranno a punto e si cercheranno di attuare obiettivi, metodi e strumenti di lavoro concepiti dal gruppo nazionale. Sarà poi occasione per formare e rafforzare un bel gruppo di lavoro e di compagni che, ci auguriamo, troveranno utile e costruttiva questa iniziativa per il loro quotidiano e per il futuro loro e della nostra organizzazione.

A causa della pandemia il corso sarà in prevalenza on line. I compagni saranno coinvolti con metodologie fortemente interattive e partecipative per superare il più possibile le distanze.

Siamo entusiasti di questa nuova esperienza che avvieremo insieme e della disponibilità già confermata da tutti i partecipanti.

Non resta che cominciare il 28 e 29 aprile 2021 con le prime due giornate.

A tutti un buon inizio e buon lavoro!

Francesca D’Elia, segretaria provinciale Fiom-Cgil Salerno

Salerno, 22 aprile 2021

 

menu formazione

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy