Domenica, 15 Settembre 2019

Vitrociset. Manifestiamo grande preoccupazione per la  situazione di incertezza che sta ormai caratterizzando questa azienda

LOGOFIOM-180X120

 

Dopo gli ultimi incontri che prospettavano una ripresa nel secondo semestre, a conclusione di un primo semestre a dir poco insoddisfacente, siamo di fronte ad una situazione che non solo non decolla ma, a dispetto dei buoni propositi annunciati, ci obbliga a prendere atto che l’attuale gestione non produce passi in avanti e reitera comportamenti e decisioni poco comprensibili se non dannosi.

Infatti continuano le solite assunzioni, i trasferimenti incomprensibili , un utilizzo spregiudicato del lavoro interinale, mancanza del rispetto degli accordi in essere, mentre di pari passo aumentano malcontento e preoccupazione, tanto che diversi lavoratori stanno presentando le loro dimissioni; considerando le loro competenze e responsabilità è evidente che non credono più nelle potenzialità dell’azienda. Questo malessere sta generando reazioni a catena che sembrano non arrestarsi producendo un impoverimento delle capacità aziendali.

Pur considerando ogni fattore congiunturale che riduce la possibilità di acquisire nuovi contratti abbiamo sentore di un clima di grande cautela da parte dei clienti istituzionali verso Vitrociset, vuoi per la notizia della vendita vuoi evidentemente per i troppi cambi nelle posizioni preposte al business.

Chiediamo con urgenza chiarimenti e non proclami fumosi. 

 

Fiom nazionale

Rsu Fiom Roma e Capo San Lorenzo

 

Roma, 2 settembre 2014

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search