Mercoledì, 01 Dicembre 2021

Vitrociset. Firmato accordo per le uscite su base volontaria

Vitrociset

Il 27 febbraio, presso la Unione Industriali di Roma, si sono incontrate le OO.SS. nazionali Fim, Fiom, Uilm e Fismic unitamente ai territori ed alle Rsu/Rsa per concordare le modalità e le condizioni di uscita dei lavoratori che sceglieranno di lasciare l’azienda nell’arco di validità dell’accordo.
L’accordo firmato chiude la procedura di licenziamento collettivo per 35 lavoratori avviata dall’azienda individuando come unico criterio quello della non opposizione al licenziamento e nell’accordo (vedi allegato per i dettagli) firmato sono stati stabiliti degli incentivi all’esodo nella misura minima di seguito riportata:
• Per i lavoratori che raggiungeranno i requisiti pensionistici entro i 48 mesi dal 20 dicembre 2018:
l’assegno di Naspi erogato da Inps verrà integrato fino al 70% della retribuzione annua lorda, e successivamente al periodo di Naspi:
pagamento (fino a 24 mesi) dei contributi necessari al raggiungimento del requisito pensionistico e erogazione del 65% della retribuzione annua lorda
In caso di mutamento, successivo all’uscita, delle regole di accesso alla pensione, l’azienda riconoscerà il pagamento dei contributi per ulteriori 5 mesi
• Per i lavoratori che sceglieranno di lasciare l’azienda pur senza i requisiti pensionistici entro il 30 giugno 2018:
incentivo all’esodo di 24 mensilità e outplacement di 12 mesi
• Per i lavoratori che formalmente si impegneranno a lasciare l’azienda pur senza i requisiti pensionistici entro il 31 agosto 2018 con uscita entro il 20 dicembre 2018:
incentivo all’esodo di 16 mensilità
Le OO.SS unitamente alle Rsu e a tutti i lavoratori, con la sottoscrizione di questo accordo, ancora una volta si fanno carico di sostenere il percorso della Vitrociset che a dispetto della situazione di scarsa chiarezza sul proprio futuro, continua ad essere apprezzata dai clienti, non solo istituzionali per la competenza e professionalità dei propri lavoratori .
Nell’ottica di preservare al paese questo patrimonio di competenze, continueremo a chiedere l’intervento delle istituzioni per favorire una rapida definizione dell’assetto societario.

 

Fim, Fiom, Uilm, Fismic nazionali

RSU Vitrociset

 

Roma, 1° marzo 2018

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search