Martedì, 05 Luglio 2022

Telespazio/E-Geos: Il confronto prosegue

logo fiom 115 300

Durante l’incontro del 19 ottobre u.s., tra Direzione Aziendale e le Organizzazioni Sindacali si è svolta una discussione sui seguenti argomenti.

Welfare

L'azienda ha confermato che la tematica Welfare sarà oggetto di discussione sul tavolo Telespazio-e-Geos, solo dopo aver definito in Leonardo/Finmeccanica i trattamenti. In ambito aziendale il “pacchetto Welfare One Company”, dovrà essere accettato complessivamente in sostituzione di quanto oggi previsto e solo dopo si potranno valutare eventuali specificità. La Fiom rifiuta tale impostazione che porta alla messa in contrapposizione di due diverse categorie di lavoratori, rivendicando invece tutele adeguate per tutti. Nel frattempo è necessario stabilire che rimangano in vigore tutte le prassi, gli accordi e le tutele in essere, poiché per noi non è sufficiente che l'azienda dica che non ha dato disdetta dell'Assilt!

Trasferte Italia

Su questo argomento si è riscontrata una notevole distanza tra gli attuali trattamenti e la proposta aziendale che ancora non riesce a cogliere appieno la specificità di queste Aziende, soprattutto per quanto riguarda la durata delle trasferte brevi, le indennità per i presidi, le attività di Installazione e di Manutenzione Impianti, elementi fondamentali per il business aziendale. Confermiamo come Fiom la necessità di discutere nel merito le specificità ed aumentare in modo consistente le indennità.

Alte Professionalità

In riferimento a questa tematica, l’Azienda mostra di non avere ancora le idee chiare su come impostare una politica di riconoscimento e di crescita professionale, sia sotto il profilo premiante che formativo. In particolare, non sono state accolte le richieste sindacali circa una maggiore flessibilità nella possibile fruizione dell’extra lavoro sotto forma di recupero, laddove esso non preveda il riconoscimento economico dello straordinario.

Come Fiom-Cgil abbiamo inoltre messo in discussione il nuovo strumento Hrevolution (su questo vi è anche un comunicato specifico). Uno strumento che, al di là delle declaratorie dell’Azienda, non garantisce la sufficiente trasparenza nel procedimento di valutazione e non crea le condizioni per una reale incentivazione del merito.

Il modello proposto non è trasparente (il lavoratore non conoscerà chi ha corretto la sua valutazione), non premia il merito (a prescindere dai risultati prevede che solo il 23% del personale potrà essere premiato), non è equo (i tre livelli di correzione possono determinare spostamenti da eccellente a sufficiente e viceversa, a prescindere dai risultati)

Reperibilità e Turni

L’Azienda ha presentato un primo schema per la regolamentazione dei Turni ed un modello per la gestione della Reperibilità. Su entrambi la Fiom ha espresso forte contrarietà, in particolare su una proposta di matrice turni che prevede al suo interno già uno straordinario strutturale, mentre sulla Reperibilità è emersa una difficoltà nella definizione dello straordinario relativo agli interventi effettuati in sito o da remoto. Nei testi presentati dall'azienda non erano definite le parti economiche che, ovviamente, saranno altrettanto importanti delle parti normative.

Premio di Risultato

La proposta presentata dall’Azienda (valore del premio 2.150€ al 5 livello), è da analizzare in maniera approfondita, soprattutto nella parte che prevede obiettivi di business. Il tutto sarà oggetto di una controproposta della Fiom-Cgil.

I prossimi incontri sono fissati per lunedì 24 ottobre e per giovedì 10 novembre.

L’Azienda ha precisato, come peraltro già annunciato nel precedente incontro che, in virtù della vigenza della trattativa, non applicherà al 1 novembre la disdetta degli accordi in essere, come invece comunicato ai lavoratori. E’ necessario che l’Azienda cerchi di individuare soluzioni che rispecchino maggiormente, in particolare sui temi sopra esposti, le specificità aziendali e la compatibilità con il preesistente, al fine di rendere più proficua e dirimente la trattativa.

 

FIOM NAZIONALE

 

Roma, 21 ottobre 2016

Attachments:
FileFile size
Download this file (TELESPAZIO-EGEOS -Comunicato sindacale - 21 ottobre 2016.pdf)Telespazio/E-Geos: Il confronto prosegue97 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search