Sabato, 19 Giugno 2021

TechnoSky. Incontro con direzione del 7 aprile: nessun trasferimento forzoso sino al prossimo incontro

Nel corso dell'incontro con la direzione aziendale abbiamo affrontato nuovamente le principali questioni in oggetto della vertenza sulla riorganizzazione degli aeroporti e sugli orari di lavoro. Su quest'ultimi abbiamo verificato alcune significative disponibilità dell'azienda rispetto alle nostre richieste, mentre volontariamente abbiamo voluto accantonare la questione dei varchi in quanto per la nostra organizzazione il punto è riconoscere il tempo di lavoro, non agevolazioni che consegnano comunque all'azienda un risparmio enorme.
Sulla riorganizzazione al termine di una complicata discussione abbiamo proposto unitariamente di non dare seguito ai trasferimenti forzosi dei lavoratori verso il sito di Ciampino, ma di operare in regime di trasferta per un mese in modo da coniugare lo start-up con il proseguo del confronto sulle quantità economiche messe a disposizione per il trattamento di chi accetterà il trasferimento.
Per queste ragioni è convocata una nuova due giorni di trattative per il prossimo 29 e 30 aprile. Ci giungono notizie di un atteggiamento da parte dell'azienda diverso da quello convenuto. Non è accettabile che si individuino per lo start-up coloro che si pensa debbano essere al termine trasferiti comunque, a prescindere dalla loro volontà.
Invitiamo l'azienda a rispettare quanto convenuto e ai lavoratori individuati a non sottoscrivere alcuna accettazione del trasferimento definitivo ed a rivolgersi alle nostre strutture per informazioni e tutela.

 

Coordinamento TechnoSky

Fiom-Cgil nazionale
 

 Roma, 14 aprile 2014

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (c_14_04_14-TechnoSky.pdf)Incontro con direzione93 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search