Domenica, 21 Luglio 2024

Stellantis Pomigliano. Bene aumento produzione della Panda, ma senza certezze non c'è futuro

"Questa mattina presso lo stabilimento Stellantis di Pomigliano D'Arco, la direzione aziendale ha presentato il modello speciale Pandina, una vettura che si caratterizza per una maggiore innovazione tecnologica e un sistema multimediale performante. L'azienda ha anche comunicato che ci sarà un aumento di produzione della Panda del 20% da metà marzo prossimo e che il modello sarà prodotto almeno fino al 2027.

Le scelte annunciate oggi sono la conseguenza del senso di responsabilità delle lavoratrici e dei lavoratori che in questi anni hanno permesso al sito importanti risultati in termini di qualità e produttività. Agli annunci, però, devono seguire fatti concreti. Dobbiamo mettere in sicurezza per il futuro lo stabilimento di Pomigliano D'Arco, assicurando la produzione di modelli mass market dopo il 2027 e quindi l'occupazione. E' necessario portare a Pomigliano il know how capace di cogliere i cambiamenti della transizione energetica ed ecologica in linea con gli obiettivi fissati dall'Unione europea.

Ribadiamo la necessità, come abbiamo chiesto unitariamente, di un incontro alla Presidenza del Consiglio con Stellantis e le organizzazioni sindacali in cui definire un piano strategico che garantisca investimenti in ricerca e sviluppo, progettazione, nuovi modelli per tutti gli stabilimenti e la tutela e rigenerazione dell'occupazione.
Il settore automotive è attraversato da una fase di profonda trasformazione, occorre dare prospettive agli stabilimenti e ai lavoratori di Stellantis e delle aziende della componentistica".

Lo dichiarano in una nota congiunta Samuele Lodi, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile settore mobilità, Maurizio Oreggia, coordinatore nazionale automotive per la Fiom-Cgil, Mauro Cristiani, segretario generale Fiom-Cgil di Napoli, Mario Di Costanzo, responsabile automotive della Fiom-Cgil Napoli

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 29 febbraio 2024

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy