Martedì, 23 Luglio 2024

SaveThalesChieti. Sosteniamo la lotta per la difesa del polo tecnologico a Chieti

La lotta Thales con sciopero totale e presidio permanente dello stabilimento va ormai avanti dal 22 marzo, la convinzione e la determinazione del movimento sindacale sono i punti fermi di una battaglia che ha come obiettivo la salvaguardia dei posti di lavoro, la difesa della dignità di chi da tanto lavora in quell’Azienda ed il rilancio della ricerca in Provincia di Chieti.

Chiaramente la lotta comincia a farsi pesante per le famiglie che si vedono senza salario ormai da tanti giorni, per questo si è deciso di chiedere solidarietà a tutti i metalmeccanici abruzzesi.

In occasione di una’assemblea sindacale, le Lavoratrici ed i Lavoratori del sito Thales Italia di Chieti hanno costituito un’associazione senza fini di lucro denominata “SaveThalesChieti”. La suddetta associazione ha come scopo principale quello di sostenere, anche economicamente, la lotta per la difesa del polo tecnologico a Chieti.

Per quanto concerne il sostegno economico, è stata costituita una Cassa di Resistenza che tutti, indistintamente, possono alimentare. Il fondo sarà gestito esclusivamente dalle Lavoratrici e dai Lavoratori della Thales, il Conto Corrente a loro è intestato e soltanto le famiglie coinvolte, attraverso decisioni collegiali, potranno ricorrere all’utilizzo delle risorse.

Si chiede a tutti una risposta collettiva e forte. Per questo si invitano tutti i metalmeccanici a versare un proprio contributo di solidarietà sul conto corrente bancario sotto riportato, intestato a “SaveThalesChieti” con la causale “Solidarietà ai Lavoratori Thales”.

 

Gli estremi per i versamenti sono:

Codice IBAN: IT20 I060 5015 502C C041 0115 382

Swift Code: CRPCIT3J

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search