A+ R A-
19 Novembre 2018
FacebookTwitter

Nca. Fiom-Cgil, stamattina due dipendenti si sono incatenati

 

“Stamattina due dipendenti del Gruppo The Italian Sea Group, la società che ha acquisito Nca (Nuovi Cantieri Apuania), si sono incatenati davanti la sede di Carrara come gesto estremo dopo aver ricevuto le lettere di licenziamento. Si tratta degli addetti al guardianaggio per i quali l'azienda ha aperto a luglio una procedura di mobilità.

“Chiediamo la revoca immediata dei licenziamenti - spiega Luisa Pietrini, segretaria generale Fiom di Massa Carrara - e chiediamo a tutte le Istituzioni locali e nazionali di intervenire, al fine di rivedere concessione trentennale trattandosi di un'anomalia. All'interno di questo aziendale gravitano anche tante aziende dell'indotto che purtroppo hanno aperto diverse vertenze”.

“Un territorio con 17% disoccupati non può permettersi di perdere altri posti di lavoro. - continua Paolo Gozzani, segretario generale Cgil di Massa Carrara - Dei 145 dipendenti iniziali, attualmente sono rimasti solo 45 lavoratori. La Fiom e la Camera del Lavoro della Cgil sono al fianco dei lavoratori, e stasera incontreranno il Prefetto. La mobilitazione continua finchè non avremo rassicurazioni concrete”.

”La distruzione delle tutele sul lavoro - aggiunge Fabrizio Potetti, coordinatore nazionale Fiom per Fincantieri - sta producendo disastri e forzature delle aziende che, se accompagnate dal disinteresse delle istituzioni, lasciano i lavoratori soli e indifesi. Le istituzioni a tutti i livelli prendano quindi posizione su una vicenda gestibile con ben altre modalità, contribuendo ad un confronto che porti a soluzioni positive per i lavoratori. Come Fiom-Cgil rimarremo al fianco dei lavoratori nel sostenere le loro ragioni e a difesa delle loro prospettive occupazionali”.

 

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
10
11
12
17
18
23
24
25
30

CHIUDI [X]

APRI [»]