A+ R A-
19 Giugno 2018
FacebookTwitter

Leonardo. Adesso crescita e sviluppo

 

Questa mattina la direzione centrale del Gruppo Leonardo e le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm hanno sottoscritto il Protocollo di intenti attraverso il quale, in base all'articolo 4 della Legge Fornero, si darà il via a 1.100 prepensionamenti che saranno seguiti da assunzioni equivalenti.

Per Rosario Rappa, segretario nazionale Fiom, e Alessandra Tibaldi, responsabile per il Gruppo, “il Protocollo rappresenta lo strumento con cui il Gruppo Leonardo affronta il grande tema del ricambio professionale e generazionale dentro i processi connessi con 'Industria 4.0', utilizzando risorse aziendali e attenuando, contestualmente, i guasti prodotti dalla Legge Fornero. Un risultato positivo che è stato raggiunto grazie a relazioni sindacali avanzate.”

“L'accordo, al contempo, prevede un processo di assunzioni delle professionalità mancanti, almeno equivalente alle uscite, al fine di salvaguardare le competenze necessarie per l'azienda.”

“Tale Protocollo si muove nell'ambito del nuovo piano industriale presentato dall'amministratore delegato Alessandro Profumo che ha come obiettivo il rilancio e la crescita, e sul quale la Fiom, pur condividendo gli obiettivi, si riserva di dare un giudizio compiuto dopo l'illustrazione dettagliata, in incontri che saranno a breve calendarizzati, delle ricadute industriali e occupazionali nelle singole divisioni e nei siti.”

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 13 marzo 2018

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
Data : Lunedì 4 Giugno 2018
6
Data : Mercoledì 6 Giugno 2018
8
9
10
16
17
18
20
23
24
29
30

CHIUDI [X]

APRI [»]