A+ R A-
18 Agosto 2017
Federazione Impiegati Operai Metallurgici

Elezioni Rsu. Alla Leonardo di Grottaglie cresce la Fiom-Cgil

Il rinnovo delle Rsu avvenuto il 5 e 6 aprile presso lo stabilimento Leonardo di Grottaglie ha registrato innanzitutto un dato importantissimo: quella della partecipazione al voto dei lavoratori. Il 94% dei lavoratori si è recato alle urne consegnando al nuovo consiglio di fabbrica un mandato preciso e pieno in termini di rappresentanza e di legittimazione democratica.

La Uilm si conferma prima organizzazione, seppur in leggero calo rispetto a tre anni fa (in generale -1,4%, nel collegio operaio -3%) eleggendo 6 RSU rispetto alle 7 del 2014.

La Fim conferma sostanzialmente il consenso delle scorse elezioni con 1 delegato, mente il Fismic perde oltre il 6% eleggendo 1 delegato rispetto ai 2 della rsu uscente.

A crescere sia in percentuale che come numero di Rsu è la Fiom-Cgil che guadagna complessivamente il 9,5% (+5% tra gli impiegati e oltre il 10% tra gli operai), eleggendo 4 Rsu (3 nel collegio operai, 1 tra gli impiegati).

Esprimiamo grande soddisfazione per il risultato ottenuto, considerata la delicata fase di riorganizzazione che attraversa il gruppo Leonardo.

Un ringraziamento particolare va a tutti i candidati per l’impegno profuso in questi anni e ai tanti lavoratori che hanno sostenuto il cambiamento votando la lista della Fiom.

 

Giuseppe Romano, Fiom Cgil Taranto

Taranto, 7 aprile 2017