A+ R A-
16 Dicembre 2018
FacebookTwitter

Fim, Fiom, Uilm Veneto. 18 maggio sciopero generale di tutta la categoria


Il gravissimo incidente accaduto domenica alle Acciaierie Venete di Padova nel quale sono rimasti coinvolti quattro lavoratori, di cui due tutt’ora in gravissime condizioni, ripropone con drammaticità il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro. In questo caso l’incidente è stato causato da una siviera precipitata a terra mentre trasportava una colata di acciaio incandescente che ha provocato ustioni gravissime ai lavoratori coinvolti.
Il gravissimo incidente di domenica alle Acciaierie Venete non è purtroppo l’ultimo: un operaio della nettezza urbana è morto, sempre a Padova, durante il lavoro travolto da un autobus di linea, un lavoratore, dipendente di una ditta di appalto di Treviso, è morto ieri sul lavoro in un cantiere navale a La Spezia.
Siamo in presenza di una interminabile catena di morti sul lavoro che in questi mesi ha funestato il Veneto e il paese che occorre fermare al più presto per garantire a tutti i lavoratori e in tutti i luoghi di lavoro il diritto alla salute e alla sicurezza. L’allungamento degli orari di lavoro contrattuali e di legge, il ricorso all’appalto e al sub appalto, la compressione dei costi di produzione anche sulla salute e sulla sicurezza sono scelte inaccettabili perché sono spesso alla base dei tragici infortuni sul lavoro che continuamente mettono a repentaglio la vita dei lavoratori.
Per contrastare questa grave situazione serve un maggiore rigore nell’applicazione di quanto previsto dalla legge e dai contratti, serve rafforzare i controlli e la prevenzione da parte degli organi di vigilanza e dello SPISAL, serve rilanciare gli investimenti da parte delle aziende su formazione, salute e sicurezza, e sulla qualità degli impianti produttivi e dell’organizzazione del lavoro.
Per protestare contro gli incidenti sul lavoro, per sostenere le proposte sulla salute e sulla sicurezza avanzate dall’assemblea degli RLS del Veneto, FIM FIOM UILM del Veneto proclamano 2 ore di sciopero generale di tutta la categoria da effettuarsi il giorno 18 maggio prossimo secondo le modalità che saranno stabilite dalle strutture provinciali FIM FIOM UILM e dalle RSU.

Sono inoltre convocate le RSU e gli RSL delle aziende metalmeccaniche del Veneto per un presidio a Venezia, a Palazzo Balbi - sede della Regione, in occasione dell’incontro previsto il 22 maggio prossimo con l’assessorato al Lavoro e alla Sanita del Veneto e con lo SPISAL regionale sui temi della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il presidio avrà inizio a partire dalle ore 8.30.

Venezia 15 maggio 2018

Segreterie FIM FIOM UILM del Veneto

Sedi Territoriali Fiom

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

ItaliaCMS
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
5
7
8
9
14
15
16
21
Data : Venerdì 21 Luglio 2017
22
23
24
29
30

News dai territori

«
»

CHIUDI [X]

APRI [»]