A+ R A-
29 Aprile 2017
Federazione Impiegati Operai Metallurgici

Alstom Transport. Comunicato sindacale unitario.

logo ffu ok

Sesto San Giovanni, 2 febbraio 2017

Nella giornata odierna si è tenuto presso la sede di Assolombarda l’incontro tra il Coordinamento Alstom Fim Fiom Uilm e la Direzione aziendale.

Incontro richiesto dalle OO.SS. per fare il punto della situazione rispetto alle riorganizzazioni e ai trasferimenti di personale che l’azienda ha avviato nelle scorse settimane.

Per quanto riguarda la sede di Guidonia, Alstom ha confermato il trasferimento di sede che dovrebbe realizzarsi prevedibilmente entro la prossima estate.

Trasferimento che per parte sindacale non può avere conseguenze occupazionali ma deve vedere a tutti gli effetti la conferma del personale impiegato.

Il confronto avviato nella realtà aziendale di Bologna, secondo l’azienda risulterebbe in via di completamento. Rimangono ancora una decina di lavoratori a cui non si è ancora giunti ad una soluzione condivisa. Anche per queste ragioni si potrebbe valutare la condivisione di uscite volontarie incentivate.

Per quanto riguarda la realtà di Sesto San Giovanni Alstom ha riconfermato la decisione di esternalizzare il magazzino delle attività di Service, operazione che coinvolgerebbe dalle prime valutazioni dell’azienda circa 25/26 lavoratori e che dovrebbe realizzarsi a ridosso del periodo estivo.

Questa operazione che sia per le sue caratteristiche, sia per le conseguenze che potrebbe avere per il personale occupato non trova la condivisione delle OO.SS..

Infine, per quanto riguarda la realtà di Savigliano l’azienda ha dichiarato che la riorganizzazione e i conseguenti trasferimenti risulterebbero completati.

Oltre alla discussione rispetto alla situazione relativa ai diversi stabilimenti la Direzione Alstom ha posto al Coordinamento il tema del rinnovo dei diversi premi aziendali oggi presenti in ogni stabilimento attraverso un unico accordo di gruppo applicabile in tutte le realtà già a partire dal prossimo anno fiscale (aprile 2017).

Secondo l’azienda i diversi premi oggi esistenti risulterebbero superati e non più in grado di provocare una effettiva incentivazione rispetto all’andamento aziendale.

Contrattazione che dovrebbe cogliere anche i diversi aspetti di un nuovo dettato legislativo in materia.

A questa proposta il Coordinamento sindacale ha esplicitato la necessità di una specifica discussione con le diverse strutture territoriali e le RSU delle realtà Alstom.

La discussione per parte sindacale non può limitarsi al solo Premio di Risultato ma deve prendere in esame anche elementi normativi ed economici a diverso titolo.

Per questa ragione, prima del prossimo incontro aziendale da tenersi nel mese di marzo, è convocata una riunione di coordinamento sindacale per entrare nel merito della proposta aziendale. I Coordinatori nazionali del gruppo Alstom

Fim-Cisl

Antonio Sansone

Fiom-Cgil

Mirco Rota

Uilm-Uil

Luca Colonna

Allegati:
FileDimensioneData
Scarica questo file (Alstom comunicato unitar.pdf)Alstom comunicato unitar.pdf101 kB03-02-2017

Leggi anche

Mappa Regionali Fiom

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

ItaliaCMS

News dai territori

«
»