A+ R A-
15 Dicembre 2018
FacebookTwitter

Fiom Bologna. Accordo aziendale alla Schnellecke Italia

UN PIANO DI OLTRE 50 STABILIZZAZIONI NEI PRIMI MESI DEL 2019

E RADDOPPIO DEL PREMIO AZIENDALE

 

Si sono appena concluse le operazioni di scrutinio del referendum che ha visto l’approvazione da parte della stragrande maggioranza dei lavoratori e delle lavoratrici di Schnellecke Italia dell’Accordo di rinnovo del Contratto aziendale per l’anno 2018 - 99,5% di voti favorevoli. 

Schnellecke Italia è l’azienda, parte dell’omonima multinazionale tedesca di trasporti e logistica, che da molti anni si occupa della logistica per Automobili Lamborghini e che dal 2008 gestisce il magazzino del sito di Sant’Agata Bolognese. Pensiamo innanzitutto che quello di Schnellecke Italia sia un modello positivo perché da sempre l’azienda applica in Contratto Nazionale dei metalmeccanici e perché negli anni si è consolidata una contrattazione aziendale che interviene sia sui salari che sui diritti individuali delle lavoratrici e dei lavoratori.

 Per quest’anno la FIOM di Bologna e la RSU Schnellecke Italia hanno proposto all’azienda di rinnovare il contratto aziendale per il solo anno 2018, vista la complessità di un momento che vede i lavoratori di Schnellecke e la stessa Azienda impegnati nel lancio sul mercato e nella produzione del terzo modello di Automobili Lamborghini: il SUV URUS.

 L’ipotesi di accordo raggiunta nei giorni scorsi e oggi approvata dai lavoratori attraverso il referendum prevede il raddoppio del Premio di Risultato che passa a 800 euro per il 10 mesi coperti dall’integrativo (1 marzo 2018-31 dicembre 2018) ai quali si sommano ulteriori 50 euro netti di flexible benefits e la riconferma del diritto anche per tutti i lavoratori somministrati a ricevere, nelle modalità previste dall’accordo, una quota del PdR.

 La parte però sicuramente più rilevante dell’Accordo è un piano molto sostenuto di stabilizzazioni a tempo indeterminato del personale oggi presente in Schnellecke Italia con contratto di somministrazione.

Questo piano di stabilizzazione si aggiunge alla crescita già concordata nell’accordo aziendale del 2015 (+18 assunzioni nel triennio 2016-2017) e alla gestione condivisa del turnover (in caso di dimissioni di un lavoratore con contratto a tempo indeterminato l’azienda è vincolata ad effettuare una assunzione a tempo indeterminato entro i successivi 6 mesi).

Il piano di stabilizzazione prevede entro fine anno l’assunzione di 6 lavoratori oggi in azienda con contratto a tempo determinato ed entro i primi quattro mesi del 2019 ulteriori 44 assunzioni a tempo indeterminato; nel mese di giugno 2019 la RSU, la FIOM e la Direzione Aziendale si incontreranno per concordare ulteriori consolidamenti occupazionali nella seconda metà dell’anno.

 La crescita occupazionale in Schnellecke è la conferma che i piani di crescita e di sviluppo in Automobili Lamborghini, frutto anche della decisione di portare a Sant’Agata Bolognese la produzione del SUV URUS resa possibile anche grazie al ruolo del sindacato, hanno effetti positivi sulla filiera della fornitura, dove la presenza della FIOM CGIL è garanzia che questi effetti positivi si traducano nel miglioramento delle condizioni normative ed economiche per i lavoratori e le lavoratrici.

 

Bologna e Sant’Agata Bolognese, 12 ottobre 2018

 FIOM CGIL BOLOGNA – RSU SCHNELLECKE ITALIA

Leggi anche

Sedi Territoriali Fiom

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

ItaliaCMS
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
7
8
9
16
21
Data : Venerdì 21 Dicembre 2018
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

News dai territori

«
»

CHIUDI [X]

APRI [»]