A+ R A-
19 Novembre 2017
FacebookTwitter

17 luglio 20017. Legami di memoria. Diritti e accoglienza in terre di mafia. A 25 anni dalle stragi

legami 2017

 

Atrio Biblioteca Comunale Casa Professa - Palermo

 

Intervengono :
Yodit Abraha, Mediatrice Culturale
Maurizio Landini, Segretario Generale FIOM
Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo
Vittorio Teresi, Magistrato

 

Conclude:

Rita Borsellino

Sarà presente in sala Giancarlo Caselli

Interventi artistici di Teatro Ditirammu e Teatro Zeta

 

“Legami di memoria” è nata nel 1994, per ricordare la strage del 19 luglio 1992 di via D’Amelio in cui morirono il giudice Borsellino e gli agenti di scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina. 
L’iniziativa vuole chiamare a raccolta senza clamore, mescolando riflessioni, testimonianze, voci e musiche, dare spazio alla riflessione e favorire una costante ricerca che tende ad affermare il valore della giustizia, scegliendo ogni anno una specifica tematica su cui soffermarsi e un angolo di osservazione da cui guardarla.

In occasione del 25ennale delle stragi, Legami vuole guardare a Palermo e alla Sicilia, a come siano state trasformate dalle stragi del '92 e dagli anni successivi, a come si siano trasformate la città e la regione sul piano dei diritti di cittadinanza, della società, dell’accoglienza, della costruzione di una consapevolezza antimafia

 

 

17 luglio 20017.

Legami di memoria. 

Diritti e accoglienza in terre di mafia. A 25 anni dalle stragi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
3
4
5
10
11
12
16
18
19
20
25
26
30

CHIUDI [X]

APRI [»]