A+ R A-
27 Marzo 2017
Federazione Impiegati Operai Metallurgici

18 items tagged "Torino"

Risultati 1 - 18 di 18

Fca-Cnhi: Domani a Torino alle 11 conferenza stampa su comparazione Ccnl, Ccsl e proposte Fiom

Category: Comunicati e volantini
Creato il Lunedì, 23 Gennaio 2017 11:14

LOGOFIOM 180X120

 

La Fiom-Cgil, in occasione della riunione del Comitato Aziendale Europeo di Fca (di cui fanno parte delegati provenienti da 12 paesi della Unione Europea), momento di confronto con l'azienda, tanto più importante in questa fase, che si terrà a Torino nelle giornate del 26 e 27 gennaio, organizza martedì 24 gennaio alle ore 11, presso la propria sede in via Sagra di San Michele 31, una conferenza stampa per illustrare la comparazione dei trattamenti previsti dal contratto nazionale dei metalmeccanici e dal contratto specifico di lavoro (Ccsl), applicato ai lavoratori di Fca e Cnh, e le proposte della Fiom-Cgil.

Alla conferenza stampa saranno presenti Michele De Palma, responsabile auto per la Fiom-Cgil nazionale, e Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil.

 

Fiom nazionale

 

Torino, 23 gennaio 2017

Fiom Torino. Altra cassa integrazione alla Maserati

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Mercoledì, 11 Gennaio 2017 16:25

LOGOFIOM 180X120

COMUNICATO STAMPA

Altra cassa integrazione alla Maserati

Fiom Torino. Altra cassa integrazione alla Costruzione Stampi di Mirafiori

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Mercoledì, 11 Gennaio 2017 10:13

LOGOFIOM 180X120

COMUNICATO STAMPA

Altra cassa integrazione

alla Costruzione Stampi di Mirafiori

Fiom Torino. Maserati di Grugliasco, il regalo di Natale è il ritorno della cassa integrazione

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Mercoledì, 23 Novembre 2016 09:48

La Fiom-Cgil rende noto che oggi, martedì 22 novembre, l'azienda ha comunicato, dopo molti mesi, il ritorno alla cassa integrazione per lo stabilimento Maserati di Grugliasco: la decisione è stata presa per una temporanea contrazione della domanda di mercato, relativa ai due modelli Ghibli e Quattroporte. La cassa integrazione riguarderà il periodo dal 19 al 30 dicembre e sarà per tutti i 1855 addetti; sarà anche seguita dalla chiusura di fine anno, prevista dal 31 dicembre al 9 gennaio.

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, e Edi Lazzi, responsabile della Maserati per la Fiom-Cgil torinese, dichiarano: «Un annuncio di cassa non è mai una buona notizia. Era da maggio che a Grugliasco non si ricorreva agli ammortizzatori sociali: speriamo che si tratti di un rallentamento momentaneo e che con l'inizio del 2017 si torni a lavorare normalmente».

 

Torino, 22 novembre 2016

Fiom Torino, Presentata la «Festa Fiom Torino 2016»

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Martedì, 06 Settembre 2016 10:29

LOGOFIOM-180X120

COMUNICATO STAMPA

 

Presentata la «Festa Fiom Torino 2016»

dall'8 all'11 settembre a Mirafiori:

tra gli ospiti Landini, Appendino e Camusso

Salva

Fiom Torino. Enti centrali Fca: persone non macchine

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Lunedì, 16 Maggio 2016 16:59

LOGOFIOM-180X120

COMUNICATO STAMPA

Enti centrali Fca: persone non macchine

 

Aggiornamenti dai siti Fiom

Category: Fiomnet
Creato il Lunedì, 08 Febbraio 2016 14:40

In questa pagina pubblichiamo in ordine cronologico gli aggiornamenti di alcuni siti web del mondo Fiom. Gli aggiornamenti avvengono in automatico in base alla tecnologia RSS (Really Simple Syndication o Rich Site Summary, è uno dei più popolari formati per la distribuzione di contenuti Web. Gli RSS permettono di essere aggiornati su nuovi articoli o commenti pubblicati nei siti di interesse senza doverli visitare manualmente uno a uno) che viene rilasciata dal sito internet e ripresa e aggregata in una unica pagina in modo da creare una "agenzia" Fiom che renda ancora più fruibile ed accessibile la comunicazione del lavoro della Fiom.

In questa prima fase i siti inseriti sono: Fiom nazionale, Fiom Bologna, Fiom Brescia, Fiom Campania, Fiom Caserta, Fiom Firenze, Fiom Lombardia, Fiom Reggio Emilia, Fiom Roma e Lazio, Fiom Torino e Fiom Toscana.

Invitiamo tutti gli altri siti Fiom a rilasciare il flusso Rss e a comunicarlo al webmaster del sito nazionale.

La Fiom condanna lo sgombero dell'ex caserma La Marmora di Torino

Category: Stampa e relazioni esterne
Creato il Giovedì, 12 Novembre 2015 17:09

“Un atto sbagliato e insensato”, così il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, sullo sgombero ad opera delle forze dell'ordine dell'ex caserma La Marmora di via Asti a Torino. “Lì dentro, come ho potuto constatare di persona, - prosegue Landini - si fornivano risposte reali e solidali alle emergenze provocate dalla crisi. Sgomberare chi con atti concreti lavora per la coesione sociale, non è solo sbagliato ma senza senso. Un atto tantopiù grave e inquietante se, come sembra, lo sgombero fosse in relazione alla presenza di alcune famiglie rom che in quella sede avevano trovato accoglienza”. Da Torino, il segretario della Fiom provinciale, Federico Bellono, sottolinea come “chiunque abbia avuto modo di andare in via Asti, e vedere la mensa popolare, le aule studio e le residenze in via di completamento, considera la fine di questa esperienza come una sconfitta per tutta la città. In un luogo simbolico e inutilizzato erano in corso attività finalizzate a dare risposte concrete a problemi ed emergenze concreti. Attività troncate da istituzioni ottuse, nonostante il tentativo degli occupanti di trovare una soluzione condivisa. Un'altra occasione persa per Torino e per chi l'amministra".

Torino, al via le assemblee sulla piattaforma contrattuale

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Lunedì, 26 Ottobre 2015 17:30

Lunedì 26 ottobre, presso della Camera del Lavoro di via Pedrotti si è svolta l'assemblea con oltre 300 delegati della Fiom-Cgil torinese per avviare la discussione sulla piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale, all'indomani della chiusura dell'assemblea nazionale della Fiom-Cgil di Cervia. L'obiettivo della proposta contrattuale è quello di aumentare i salari, cercando di uscire dalla logica che lega gli incrementi all'inflazione programmata, logica che si è dimostrata non efficace nel tutelare i redditi e le condizioni di vita dei lavoratori. Per questo, la Fiom-Cgil propone che gli incrementi siano annuali (3% per il 2016) tenendo in considerazione oltre all'inflazione, altri parametri come la produttività e l'andamento del settore. Inoltre, si chiede di superare il meccanismo delle deroghe aziendali al contratto nazionale, rilanciando la titolarità delegati e delle organizzazioni sindacali nell'affrontare i temi che riguardano le condizioni di lavoro, a partire dagli orari.

La piattaforma ora sarà discussa in assemblee nelle aziende con i lavoratori e poi sottoposta a referendum. Il primo incontro con Federmeccanica è previsto per giovedì 5 novembre a Roma.

Nell'assemblea si è anche discussa la manifestazione nazionale che la Fiom-Cgil ha annunciato per sabato 21 novembre a Roma sui temi del lavoro, dal contratto alle pensioni, dalla legge di stabilità al job's act.

Inoltre, durante il referendum sulla piattaforma verrà proposto ai lavoratori un secondo quesito per l'eventuale ricorso, insieme a un largo fronte di forze, a un referendum abrogativo per cancellare le norme più negative del job's act a partire da quella sui licenziamenti.

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, ha dichiarato: «Di fronte a un mondo del lavoro che anche nel nostro settore vede una scomposizione e una frammentazione delle condizioni produttive e di lavoro chiediamo anche norme che tutelino tutti coloro che lavorano all'interno delle aziende metalmeccaniche, anche chi è assunto con le modalità più diverse, dai subappalti alle partite Iva».

Fiumana 2015, la Fiom in festa a Torino

Category: Fiom Torino [provinciale]
Creato il Martedì, 08 Settembre 2015 17:34

«Fiumana 2015», la festa della Fiom-Cgil e dei lavoratori metalmeccanici torinesi, è giunta alle nona edizione. Si parte mercoledì 9 e si chiude domenica 13 settembre ai giardini Ginzburg (corso Moncalieri 18). Nei cinque giorni dell'evento si svolgeranno dibattiti, presentazioni, musica, spettacoli e saranno presenti bar e ristorante per cenare.

Come da tradizione, «Fiumana» punta a essere un luogo di dialogo e di confronto tra opinioni diverse non soltanto sul mondo del lavoro ma anche sul futuro del nostro territorio: si discuterà anche di Europa, di migranti, delle politiche del governo sul lavoro (a partire dal job's act), si affronterà il tema delle nuove povertà e dei diritti civili e si ricorderà Bianca Guidetti Serra a un anno dalla scomparsa. Ala festa parteciperanno numerosi soggetti della società civile, esponenti sindacali e rappresentanti politici, mondo dell'associazionismo e volontariato.

«Fiumana» si apre mercoledì 9 settembre, con l'assemblea dei delegati torinesi: alla discussione interverrà anche Stefano Di Polito, regista del film «Mirafiori luna park». Nel pomeriggio, alle ore 18, poi si svolgerà il dibattito «Fiat/Fca: modernità o restaurazione?» a cui parteciperanno Paolo Rebaudengo, già responsabile per le relazioni industriali del gruppo Fiat e autore del libro «Le nuove regole in fabbrica», e Giorgio Airaudo, deputato indipendente di Sel ed ex responsabile nazionale del settore auto per la Fiom-Cgil che ha scritto il saggio «La solitudine dei lavoratori», moderati da Paolo Griseri, giornalista di Repubblica. Alle ore 21 è previsto un confronto in vista delle elezioni comunali della prossima primavera intitolato «Il voto a Torino: quanto può contare per il lavoro»: partecipano Elide Tisi, vicesindaco di Torino, Chiara Appendino, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, e Michele Curto, consigliere comunale di Sel.

La festa sarà chiusa domenica 13 dal segretario generale della Fiom-Cgil Maurizio Landini che sarà intervistato dal direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio; a seguire Sabina Guzzanti proporrà il suo monologo «Homo srl».

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, dichiara: «Come sempre, la festa della Fiom-Cgil vuole essere un momento di confronto e di analisi sui temi che riguardano il lavoro in vista di un autunno che si annuncia complicato, tanto più in un periodo come questo che condurrà alle elezioni comunali: dopo anni caratterizzati troppe volte da eccessivo attendismo da parte del Comune, auspichiamo che il lavoro torni al centro dell'agenda pubblica non attraverso spot elettoralistici ma attraverso proposte concrete che puntino al rilancio del territorio e dell'occupazione. Se infatti gli ultimi dati mostrano qualche segnale di una possibile ripresa in Piemonte, è anche vero che la crisi ha cancellato il 30% della capacità produttiva e dell'occupazione, che Torino è la maglia nera e che il comparto dell'automobile è addirittura in calo. Anche il futuro di Mirafiori, sul quale in questi giorni abbiamo assistito a un corto circuito informativo, è ancora a luci e ombre: se è vero che nel corso del 2016 dovrebbe entrare in produzione il nuovo suv Levante, è anche vero che servirebbe almeno un altro modello per garantire il rientro al lavoro di quei 1.500 addetti almeno che da quasi cinque anni sono costantemente in cassa integrazione».

Alenia Aermacchi annuncia cessioni e spostamento di attività, la Fiom si oppone e chiede un incontro urgente

Category: Alenia Aermacchi
Creato il Giovedì, 12 Febbraio 2015 18:44

LOGOFIOM-180X120

 

Abbiamo appreso nella giornata di oggi che Alenia Aermacchi, attraverso comunicazioni della direzione, ha reso note le linee principali di intervento riorganizzativo per lo stesso Gruppo.

Tali interventi si concretizzerebbero nella cessione degli stabilimenti di Capodichino e Tessera, con tutto il personale operante in essi, ad Atitech con la formula del trasferimento di ramo d'azienda.

Inoltre è stato ufficializzato lo spostamento di tutte le attività relative al C27J dall'area di Napoli a quella di Torino.

Tali comunicazioni confermano le voci che, negli ultimi mesi, sono ripetutamente circolate riguardo la riorganizzazione in Alenia.

La Fiom dichiara la sua netta contrarietà rispetto a tali interventi e conferma che ne contrasterà la realizzazione a partire dalle iniziative che verranno decise negli stessi siti interessati.

La Fiom ritiene inoltre che, a questo punto, vada convocato urgentemente un incontro del coordinamento nazionale con l'amministratore delegato di Alenia alla presenza di Finmeccanica, per fare chiarezza sulle linee di intervento riorganizzativo previsto per i siti del Gruppo.

 

Fiom-Cgil nazionale

 

Roma, 12 febbraio 2015

Maserati - ex Bertone: la Sentenza della Corte di Appello di Torino dell'8 ottobre 2014 accoglie le ragioni della Fiom in merito ai contributi sindacali in cigs e cessione di credito per i contributi sindacali

Category: Decreti e sentenze Fiat
Creato il Mercoledì, 08 Ottobre 2014 10:59

Maserati - ex Bertone: la Sentenza della Corte di Appello di Torino dell'8 ottobre 2014 accoglie le ragioni della Fiom in merito ai contributi sindacali in cigs e cessione di credito per i contributi sindacali

[ilSole24Ore] Presidio della Fiom davanti ai cancelli Maserati, dove si svolge l'assemblea degli industriali di Torino

Category: Segnalazioni
Creato il Lunedì, 30 Giugno 2014 18:27

di Maria Chiara Voci

Ad attendere gli oltre 500 imprenditori torinesi, attesti nello stabilimento di Grugliasco della Maserati per l'assemblea dell'Unione industriale di Torino, ci sono anche i lavoratori della Fiom e di altri sindacati di base, che dalle 10 si sono riuniti in presidio davanti ai cancelli dell'azienda.

"Dalla manifestazione di oggi - spiega Michele De Palma, coordinatore per la Fiom del settore automotive - non ci aspettiamo nulla. Ma siamo qui perché siamo preoccupati e chiediamo la riapertura al più presto di un tavolo di confronto serio sul futuro del comparto auto".

I delegati e le delegate della Fiom avevano scritto nei giorni scorsi anche una lettera al premier Renzi, che oggi però non sarà a Torino.

New Holland e Tea - Torino - Contributi sindacali (appello)

Category: Decreti e sentenze Fiat
Creato il Giovedì, 10 Aprile 2014 16:13
10 aprile 2014
New Holland e Tea - Torino
Contributi sindacali (Appello)

Teksid Aluminum - Alba - Contributi sindacali (appello)

Category: Decreti e sentenze Fiat
Creato il Mercoledì, 09 Aprile 2014 16:15
9 aprile 2014
Teksid Aluminum - Alba (TO)
Contributi sindacali (appello)

Fga Crf Pcma - Torino - Discriminazione sindacale (corte d'Appello)

Category: Decreti e sentenze Fiat
Creato il Giovedì, 13 Febbraio 2014 16:09
13 febbraio 2014
Fga Crf Pcma - Torino
Discriminazione sindacale (corte d'Appello)

Fga (+ 13 società Fiat) - Torino - Rappresentanza sindacale (rinvio alla Corte Costituzionale)

Category: Decreti e sentenze Fiat
Creato il Mercoledì, 12 Dicembre 2012 15:03
12 dicembre 2012
Fga (+ 13 società Fiat) - Torino
Rappresentanza sindacale (rinvio alla Corte Costituzionale)

Fga (ex Bertone) - Torino - Contributi sindacali (opposizione)

Category: Decreti e sentenze Fiat
Creato il Mercoledì, 07 Novembre 2012 14:52
7 novembre 2012
Fga (ex Bertone) di Torino
Contributi sindacali (opposizione)

Leggi anche