A+ R A-
17 Novembre 2018
FacebookTwitter

Nokia. I lavoratori vanno rispettati, no ai licenziamenti!

Nokia

Martedì 8 maggio 2018 si è svolto presso il Ministero dello Sviluppo Economico un nuovo incontro fra Coordinamento sindacale nazionale, Le OO.SS. Fim, Fiom, Uilm, Fistel, Slc, Uilcom, e l’azienda relativo al piano tagli del 2018.

L’azienda ha ribadito la ferma intenzione di ricorrere ai licenziamenti collettivi, rifiutando le alternative.

Ancora una volta l’abbiamo invitata infatti a gestire gli esuberi attraverso uscite volontarie e ricollocazioni.

Noi non accettiamo che i licenziamenti siano lo strumento normale di gestione della forza lavoro.

Chi lavora in questa azienda, da anni o da decenni, merita più rispetto!

L’azienda continua a sostenere di non avere i requisiti di Legge per l’utilizzo della Cassa integrazione straordinaria: su questo punto il Ministero dello Sviluppo Economico si è impegnato ad una verifica con il Ministero del Lavoro, entro il prossimo incontro che si terrà il 15 maggio p.v..


Coordinamento sindacale nazionale Nokia
Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil 
Fistel-Cisl, Slc-Cgil, Uilcom-Uil


Roma, 9 maggio 2018

Allegati:
FileDimensioneData
Scarica questo file (18_05_09-Nokia-congiunto.pdf)Nokia. I lavoratori vanno rispettati, no ai licenziamenti!101 kB09-05-2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
10
11
12
17
18
23
24
25
30

CHIUDI [X]

APRI [»]