A+ R A-
17 Novembre 2018
FacebookTwitter

Oerlikon Graziano: ripreso il confronto sulle prospettive industriali ed occupazionali.

logo ffu ok

 Accordo una tantum: 470 euro a copertura della parte variabile 2016 del Premio di Risultato.

Il 2 e il 23 maggio scorso si sono tenuti due incontri tra il Coordinamento sindacale unitario Fim, Fiom, Uilm e la Direzione della Oerlikon Graziano.

Nel corso del primo, l’Azienda ha illustrato la situazione dei mercati di riferimento e la scelta relativa agli investimenti negli stabilimenti italiani del Gruppo. Nel secondo, il confronto ha portato a soluzione il problema della parte di Premio variabile del 2016, da erogare nel 2017.

Secondo la Direzione aziendale le misure adottate negli ultimi anni, che hanno tra l’altro determinato una riduzione complessiva degli organici di circa duecento unità, consentono di gettare le basi per realizzare alcuni obiettivi di fondo, quali quello di riacquistare redditività, nell’arco del triennio 2017/2020, attraverso l’acquisizione di nuovi ordini, le attività di sviluppo del prodotto, la realizzazione di un piano di investimenti tecnologici capace di aggredire le criticità del processo produttivo generate dall’obsolescenza dei macchinari. A tal fine sono stati annunciati investimenti per 23 milioni di euro destinati all’ammodernamento dei macchinari negli stabilimenti di Bari, Rivoli e Sommariva.

Il Coordinamento sindacale unitario, nel riconfermare la necessità di un solido piano di investimenti capace di garantire l’integrità degli stabilimenti italiani e i livelli occupazionali, ha chiesto ed ottenuto che in ognuno di questi si realizzi un confronto di merito con le RSU, per poter esprimere una valutazione compiuta su quanto annunciato e monitorarne l’attuazione. Ed ha espresso la necessità di rafforzare il confronto tra sindacato ed azienda con l’obiettivo di condividere l’insieme delle azioni necessarie al rilancio delle attività.

Nel secondo incontro, essendo scaduto l’accordo integrativo del 2013, si è convenuto di intervenire, lasciando in transitorio vigore il resto, solo sulla parte variabile del Premio stabilendo un’erogazione una tantum di 470 euro da erogare con il cedolino di Luglio 2017, nonché di avviare, e concludere entro l’anno in corso, la trattativa relativa al nuovo integrativo.

Il Coordinamento, nel rispetto del rapporto democratico con i lavoratori, avanzerà la propria piattaforma che sottoporrà all’azienda per avviare il confronto negoziale.

Il Coordinamento nazionale

Fim, Fiom, Uilm Oerlikon Graziano

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 25 maggio 2017

Allegati:
FileDimensioneData
Scarica questo file (1229 - OERLIKON GRAZIANO comunit 25.5.2017.pdf)Oerlikon Graziano: ripreso il confronto72 kB25-05-2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
10
11
12
17
18
23
24
25
30

CHIUDI [X]

APRI [»]