A+ R A-
19 Giugno 2018
FacebookTwitter

Dopo l'incontro nazionale con Ge Avio ora il confronto prosegua a livello di sito

Dopo l'incontro nazionale del Comitato Avio tra Azienda, OO.SS. FIM-FIOM-UIL e RSU svolto il 1 Marzo a Torino, una delle richieste poste dalla FIOM-CGIL al tavolo, è stata quella di convocare al più presto le Commissioni territoriali dei vari siti per approfondire i temi specifici di stabilimento.

Ad oggi siamo a conoscenza che a breve si terranno gli incontri a Brindisi e Borgaretto, nei quali come richiesto verranno esplicitati i carichi di lavoro, gli impatti degli stessi sui volumi produttivi del 2018, i numeri e le figure professionali interessate dalle stabilizzazioni previste nell'ultimo integrativo, insieme ad una valutazione attenta delle mansioni svolte correlate all'inquadramento professionale. Nell'occasione verranno anche affrontati i temi di carattere locale in merito a sicurezza e condizioni di lavoro (microclima e criticità all'interno dell'azienda)

L'impegno dell'Azienda a fare gli incontri territoriali, peraltro previsti dall'integrativo, è stato confermato nell'incontro del 1 Marzo, pertanto ci auguriamo che a breve vengano definite le date per gli stabilimenti che ad oggi non hanno ancora date calendarizzate.

Spiace tuttavia apprendere da comunicati di organizzazioni non firmatarie dell'integrativo, che l'azienda avrebbe fornito loro dettagli sui numeri delle stabilizzazioni a Pomigliano, senza aver incontrato le RSU e le strutture territoriali FIM-FIOM-UILM come gli accordi prevederebbero.

Inoltre avendo chiesto a livello nazionale come FIOM-CGIL una maggiore attenzione e un maggior confronto a livello di sito con le RSU, troviamo poco utile per le relazioni sindacali, che gli impegni presi a livello nazionale dall'Azienda non vengano messi in pratica a livello locale.

Le disattenzioni o le interpretazioni autentiche possono essere difformi, ma per evitare ulteriori malintesi è opportuno che al più presto in tutti i siti vengano convocate le riunioni con le RSU e le strutture territoriali come da impegni presi tra le Parti.

Ci auguriamo, per l'autonomia e l'indipendenza delle RSU a livello territoriale, che ciò avvenga nel più breve tempo presto possibile, sperando di non dover ricondurre a livello nazionale temi e approfondimenti che sono di pertinenza delle RSU elette, a partire prioritariamente da coloro che hanno contribuito a costruire l'attuale contratto integrativo vigente.

 

Fiom nazionale

 

Roma, 12 marzo 2018

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
Data : Lunedì 4 Giugno 2018
6
Data : Mercoledì 6 Giugno 2018
8
9
10
16
17
18
20
23
24
29
30

CHIUDI [X]

APRI [»]